Muzzarelli plaude al Motor show “modenese”


“La proposta di far arrivare a Modena, in connessione con Bologna, una parte del nuovo Motor show rappresenta una enorme opportunità che dobbiamo sfruttare fino in fondo per l’economia e per il turismo della città”. Gian Carlo Muzzarelli, assessore regionale alle Attività produttive e candidato sindaco di Modena, commenta così la novità annunciata ieri dal presidente di BolognaFiere, Duccio Campagnoli.

“Vinceremo a pieno questa sfida se sapremo inquadrare questo evento nell’ambito della tecnologia verde e della mobilità innovativa”, aggiunge Muzzarelli in una nota. “Inoltre, con questa scelta, si riconosce il ruolo della nostra ‘terra dei motori’ e, contemporaneamente, si valorizza la rete fieristica regionale – continua l’assessore ed aspirante sindaco della Ghirlandina – come piattaforma di lancio per le eccellenze e per i distretti, compreso il nuovo comparto aerospaziale”.

Infine, oltre al Motor show, “è fondamentale sottolineare la scelta di acquisizione di importanti marchi (come ad esempio Skypass) da parte delle Fiere di Bologna e Modena. Questa decisione – conclude Muzzarelli – consente di progettare e organizzare direttamente le kermesse future e di non far allontanare manifestazioni straordinarie dal nostro territorio”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet