Muore investito da motrice mentre attraversa i binari


REGGIO EMILIA, 18 FEB. 2011 – Stava attraversando i binari a piedi, con la bicicletta in spalla quando è stato investito da un treno. E’ successo questa mattina, poco prima delle sei, tra Guastalla e Novellara. Giampaolo Lanza, questo il nome della vittima, si stava recando al lavoro.A investirlo è stata un’automotrice delle Ferrovie Emilia-Romagna, con a bordo l’autista e due macchinisti, proveniente da Reggio Emilia e diretta a Guastalla. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, Lanza, che abitava a poca distanza dal luogo dell’incidente, avrebbe scavalcato un guard rail che delimita la linea ferroviaria locale Reggio-Guastalla, in un punto in cui è vietato l’attraversamento. Subito dopo non si è accorto dell’arrivo della motrice leggera che lo ha travolto in pieno.Dopo l’investimento, il treno si è fermato, prontamente sono stati avvertiti i soccorsi. L’uomo è stato trasportato all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, dove è morto per le gravi lesioni riportate nell’impatto; la salma è stata messa a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il traffico sulla linea è stato interrotto per un’ora e mezza. Sul posto sono intervenuti, oltre che i carabinieri, anche i tecnici di Fer, le Ferrovie dell’Emilia-Romagna.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet