Muore in moto alle porte di Parma. “Giallo” su un mezzo pesante in fuga


PARMA, 13 GIU. 2009 – Si chiamava Alessandro Manzini, aveva 40 anni e abitava a Collecchio, il motociclista rimasto ucciso ieri pomeriggio in un incidente stradale avvenuto sulla via Emilia Est in località San Prospero, a poca distanza da Parma. L’uomo è morto in un frontale con una Fiat Panda che era in procinto di svoltare in una stradina della via Emilia Est, a pochi chilometri dal capoluogo. L’auto, guidata da un ottantenne, ha impattato contro la moto, che viaggiava nella direzione opposta. Manzini è morto sul colpo.Alcuni testimoni avevano riferito che nell’incidente era coinvolto anche un mezzo pesante, che si sarebbe allontanato. Durante le ricerche del mezzo pesante descritto dai testimoni alcuni camion sono stati bloccati nella zona fra Crocetta e aeroporto, ma il coinvolgimento non è stato accertato.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet