Mundus porta la Parigi degli anni ’40 in piazza Fontanesi


REGGIO EMILIA, 5 AGO. 2009 – Per una sera si potrà far finta di essere in Place des Vosges anziché in Piazza Fontanesi. Basterà lasciarsi trasportare dalla voce di Gilda Giuliani, l’artista protagonista del nuovo appuntamento di Mundus di giovedì 6 agosto, ore 21 e 30 (ingresso gratuito). Lo spettacolo in programma è rigorosamente dedicato alla canzone francese e ripropone un intreccio di brani come “Milord”, “No, Je Ne Regrette Rien”, “Hymne à l’Amour”, “Mon Dieu” e “La Vie en rose”.Pezzi famosi che indicano e scandiscono il tempo per evocare la Parigi degli anni ’40, il mondo della strada, dei Caffè parigini, delle piazze e di chi le animava, come gli innamorati, i musicisti, gli studenti, ma anche i barboni, le donne "di piacere", i balordi. Con questi brani uniti ad altri intramontabili di Gilbert Bécaud, Charles Trenet, Yves Montand, Jacques Brel verrà ricreato quello spirito effervescente ed appassionato, ma al tempo stesso malinconico e triste, che animava i café chantant della capitale francese.La storia artistica di Gilda Giuliani ha condiviso due capisaldi, quali la canzone italiana, con cui ha iniziato e seguito un percorso anche internazionale e la canzone francese, che ha saputo donarle le più forti emozioni in una quasi congenita facilità di interpretazione, riconosciuta anche in un tempio della musica francese come l’”Olimpia” di Parigi, aperto a pochi eletti. Dietro queste esperienze, viene fuori una particolare necessità di voler affrontare un pubblico più attento e meno esposto alle contaminazioni dei media.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet