Mundus: la pioggia cancella Meg. Ma arriva Tania Maria


REGGIO EMILIA, 5 AGO. 2010 – Le pessime condizioni meteo previste su Reggio per tutta la giornata di oggi e fino a domattina hanno la meglio su Meg e iPhone Jobs. L’ex cantante dei 99 Posse doveva esibirsi stasera in Piazza Fontanesi all’interno del festival Mundus in un concerto dalle forti caratterizzazioni tecnologiche e multimediali, che avrebbe sfruttato anche le potenzialità musicali dell’iPhone. Ma per assicurare il buon esito di questa particolare esibizione, Ater e il Comune di Reggio Emilia – organizzatori della rassegna – hanno deciso d’intesa con il management dell’artista di annullare la data. A far smaltire la delusione dei reggiani ci penserà però Tania Maria, grande protagonista della musica brasiliana. Accompagnata per l’occasione da Julio Goncalves alle percussioni, sarà di scena venerdì 6 agosto alle 21.30 nel Cortile di Palazzo dei Principi a Correggio. E in questo caso il maltempo non cambierà le cose, perchè in caso di pioggia il concerto, il cui biglietto d’ingresso costa 5 euro, si svolgerà nel vicino Teatro Asioli.Pianista, cantante, compositrice e arrangiatrice, Tania Maria fa della sua vita un tutt’uno con la musica: "… penso che la musica, più di ogni altra cosa è una scelta. Penso che sia una missione: io ho scelto la musica e la musica ha scelto me, per diffonderla ovunque." Tania Maria è internazionalmente nota per la sua frizzante vocalità ed il suo virtuosismo al pianoforte. Nel fondere il jazz con la musica popolare brasiliana, Tania ha creato un’eclettica combinazione che è più eccitante del puro jazz, trovando un suono unico capace di colpire e affascinare le platee più eterogenee di tutto il mondo. Negli ultimi anni, la sua popolarità è così cresciuta da farle meritare il titolo di "diva". Nonostante parli perfettamente diverse lingue, Tania crede che solo l’inglese e il portoghese abbiano il ritmo giusto per la sua musica, e le permettano la piena libertà di esprimere le sue idee. Ha sviluppato uno stile molto ritmato in cui la sua voce diventa un unicum con il pianoforte, fondendoli in una splendida sinergia di suono. "Furono i miei studi classici a rivelare le mie capacità musicali, che furono arricchite dalla musica del mio paese, quella popolare brasiliana. Poi fu la volta del jazz, cui mi avvicinai con grande curiosità: tutto questo è ciò che ha influenzato il mio stile".Ma ritornando all’annullamento del concerto di Meg, i suoi fan sappiano che non devono disperare. L’organizzazione di Mundus avrebbe potuto spostare l’esibizione di stasera in piazza Casotti, come previsto, ma ha ritenuto opportuno annullare la data rinviandola a data da destinarsi. E ciò per dare la possibilità ad un pubblico più numeroso di assistere all’interessante concerto nelle migliori condizioni di ascolto. Appuntamento quindi a Reggio Emilia nell’autunno/inverno prossimi, quando tra l’altro verrà presentato anche il nuovo album che Meg registrerà nei prossimi mesi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet