Motti prepara la “guida” di Strasburgo


8 GIU. 2009 – Alla fine, grazie alle sue guide variamente sponsorizzate e alle serate in discoteca con Walter Nudo e Jerry Calà a colpi di etilometri regalati, Tiziano Motti ce l’ha fatta a entrare al Parlamento europeo. Ha ottenuto 18.354 preferenze, primo e unico eletto Udc nella circoscrizione secondo i dati forniti dal Viminale.Nel frattempo ha speso un occhio della testa in pubblicità varia, ha querelato un po’ di persone e sarà a sua volta denunciato per affissione abusiva dal comune di Reggio Emilia. Adesso resta da capire se il Berlusconi nostrano stia già preparando la guida “Noi cittadini del comune di Strasburgo”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet