Motori da competizione, master di livello


Il lavoro si trova con la specializzazione, La passione per i motori e la velocità coniugate alla propria preparazione e istruzione universitaria, sono una strada. E’ l’opportunità che offre il primo Master in Ingegneria del Motore da competizione “Race Engine Engineering”, che si svolgerà a Bologna, al Campus Alma Mater, dal 30 novembre, con la durata di sei mesi, articolato in 14 moduli, per una durata complessiva di 200 ore di formazione in aula. L’obiettivo – secondo una nota degli organizzatori – è quello di formare figure professionali specializzate nella progettazione e realizzazione di motori moderni destinati alle competizioni, attraverso un percorso di formazione ingegneristica innovativo e di alto livello, che unisce le conoscenze teoriche tecniche a quelle pratiche.

 

Il master è rivolto sia a coloro che già fanno parte di realtà aziendali del settore, sia a laureandi e laureati in ingegneria meccanica, elettronica, elettrica ed aerospaziale che stanno per affacciarsi al mondo del lavoro e che sono alla ricerca di sbocchi professionali. La presentazione del 1/o Master in Ingegneria del Motore da Competizione è in programma mercoledì a Bologna, alle ore 18.30, al Campus Bononia (via Sante Vincenzi 49/51): interverrà tra gli altri l’ex pilota Luca Cadalora, tre volte campione del mondo nella classe 125 e nella quarto di litro.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet