La Motor Valley al Salone dell’Auto di Madrid


Nella terra di Fernando Alonso, pilota della Ferrari di Formula Uno, la Motor Valley dell’Emilia Romagna presenta le sue eccellenze: dal 20 al 25 maggio parteciperà, infatti, al Salone dell’Auto di Madrid, principale rassegna motoristica della Spagna, aperta al pubblico e agli operatori del settore. Uno stand di 400 metri quadrati, realizzato dall’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, in collaborazione con Apt Servizi e Unione di Prodotto Città d’Arte, Cultura e Affari, sarà la “vetrina” di una regione che ha nell’ingegno e nella passione motoristica uno dei suoi fiori all’occhiello, polo di attrazione sportiva e turistica. Nello stand promuoveranno le loro iniziative anche altre importanti realtà, veri e propri “Louvre” dei motori: il Museo Ferrari di Maranello, il Museo Casa Enzo Ferrari di Modena, il Museo Ducati di Borgo Panigale (BO), il Museo Lamborghini di Sant’Agata Bolognese (BO) e la Maserati che, fondata a Bologna il primo dicembre 1914, proprio quest’anno festeggia il Centenario.

 

 

La passione abbinata alla competenza e allo sviluppo tecnologico: ecco ciò che anima l’imprenditoria dei motori dell’Emilia Romagna e provoca l’entusiasmo e la partecipazione con cui sono vissuti gli appuntamenti, sia quelli più strettamente agonistici sia quelli destinati agli appassionati. Tutto questo “arriverà” al pubblico presente al Salone di Madrid grazie ai video installati in quattro grandi totem all’interno dello stand Motor Valley che – non stop – trasmetteranno coinvolgenti immagini della Maserati e delle strutture museali presenti. Un maxischermo proietterà poi filmati del circuito di Imola che il primo maggio scorso ha celebrato il ventesimo anniversario della scomparsa di Ayrton Senna, allestendo anche una speciale mostra. In quella occasione 25.000 persone hanno voluto ricordare il grande pilota brasiliano, testimoniando anche il suo forte legame con la Terra dei Motori.

 

 

Sorpassi mozzafiato, “staccate” e “pieghe”, tanto spettacolo per il popolo dei motori, ma visto che le immagini non bastano a descrivere i tesori a due e quattro ruote dell’Emilia Romagna, all’interno dello stand Motor Valley verranno anche esposte, su apposite pedane, auto e moto da sogno. Gioielli che attireranno l’interesse del pubblico e sicuramente al centro di foto ricordo e “selfie”. Due i modelli messi a disposizione dalla Ferrari: una 458 Special e una 250 storica; due anche le vetture della Maserati: una Ghibli e una Gran Turismo. Lamborghini sarà presente con una Gallardo LP570 e Ducati con una 750 Sport d’epoca.

 

 

La passione per le due e quattro ruote ha portato un crescente flusso di ospiti italiani e stranieri, trasformando entusiasmo e partecipazione in una grande risorsa turistica. Oltre a seguire gli itinerari motoristici e le iniziative museali, la Motor Valley offre anche l’occasione per scoprire le proposte culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche dell’Emilia Romagna. Agli eventi, ai musei e alle collezioni private delle due e quattro ruote sono legati pacchetti turistici per tutto l’anno, presentati anche al pubblico internazionale del Salone di Madrid.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet