Motor Show, presentato il programma


Bologna ritrova il suo salone dell’auto e la Fiera di Bologna torna ad essere la capitale dei motori. Dal 6 al 14 dicembre Motorshow riabbraccia la Motorvalley dopo un anno di pausa. E’ stato svelato oggi il ricco palinsesto di uno degli eventi più attesi per gli appassionati di auto e moto, con quattro conferenze stampa in contemporanea nel capoluogo emiliano, a Roma, Bari e Milano. Alla conferenza è arrivato anche il messaggio di Luca di Montezemolo, che ha auspicato che il Motorshow continui a portare avanti il messaggio di passione per l’auto che lo contraddistingue. Quest’anno è stata disegnata una vera e propria Route che guiderà i visitatori alla scoperta della terra dei motori in tutte le sue peculiarità, dal cibo, alla musica, alla cultura e non solo. Non mancheranno i grandi marchi. Un segnale positivo rispetto ai tempi non facili anche per il mercato dell’auto.

Un Motor Show ”rigenerato” che viene rilanciato anche grazie alla sostanziale cadenza dei diversi anniversari che coinvolgono i protagonisti del settore, dai 100 anni di Maserati ai 50 di Lamborghini passando per il ritorno della Mille Miglia sotto le Due Torri. E anche “con Ducati è pronta qualche sorpresa”, non va oltre per ora l’assessore all’Economia e alla Promozione del Comune di Bologna, Matteo Lepore, oggi alla conferenza stampa in Cappella Farnese a palazzo D”Accursio in presenza di vecchi e nuovi campioni come Andrea Dovizioso. Attorno al “Motor Show 2.0”, come lo ribattezza Campagnoli, ci saranno dunque le auto d’epoca e il memorial Bettega, proiezioni a tema in piazza Maggiore e in Cineteca, showcase con artisti e dj set e la partnership di Mtv, l’outlet delle auto di seconda mano offerte dai brand presenti già lanciato nel 2012, i test drive, il rally, l’Indy, esibizioni e gare di diverse discipline grazie ad un circuito ovale ad hoc, gare di motocross, la neonata Formula Elettrica al via quest’anno a Pechino. E i contatti con Fiat? “Ho un appuntamento domani alle 18, ho dovuto comprare due 500”, sorride in conferenza Olivier Ferraton di Gl Events, aggiungendo: “Il nostro nuovo concetto è stato presentato da qualche mese alle case automobilistiche. Non è semplice, il mercato è estremamente teso ma l’evento che abbiamo costruito vi sedurrà”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet