MosBuild “Building & Interiors”, Acimac e Ice a Mosca


Sette aziende italiane operanti nella produzione di tecnologie per il laterizio saranno presenti dall’1 al 4 aprile presso l’Expocentre di Mosca a “Building & Interiors”, la prima settimana di MosBuild, la principale manifestazione russa dedicata ai settori dell’edilizia, delle costruzioni e dell’architettura d’interni organizzata da ITE Group.

Acimac, l’Associazione dei Costruttori Italiani di Macchine e Attrezzature per Ceramica, in collaborazione con ICE-Agenzia, coordina la presenza di aziende leader quali Bedeschi, Capaccioli, Cismac, Marcheluzzo, Tecnofiliere, Latermec, Mec Tiles. Le aziende italiane occuperanno un’area di circa 140 metri quadrati.

Come già avvenuto nel corso dell’edizione 2013, MosBuild si ripresenta quest’anno suddivisa in due settimane e tre sezioni con diversi focus. Dall’1 al 4 aprile, a “Building & Interiors” e “Fenestration”, saranno protagoniste in particolare le aziende che producono materiali da costruzione e tecnologie di produzione del laterizio. A “Cersanex”, la seconda settimana di MosBuild in programma dal 15 al 18 aprile, spazio invece a sanitari e piastrelle ceramiche, sia a livello di prodotto finito che di tecnologie di produzione (nella sezione Technoceramica).

Secondo i dati del Centro Studi di Acimac, i produttori di macchine per laterizi nel 2012 hanno sviluppato un fatturato di 149 milioni di euro (+12,9% sul 2011), di cui ben 130 milioni all’estero (87,2% del totale). Tra i mercati di sbocco, i Paesi extra UE – tra cui figura anche la Russia – pesano per una percentuale del 15,3%.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet