Morti bianche, ancora una vittima nel bolognese


BOLOGNA, 13 MAG. 2009 – Un operaio è morto in un incidente sul lavoro avvenuto in tarda mattinata in un cantiere in via Savena Vecchia, a Baricella, nel Bolognese. Dalle prime informazioni, l’uomo sarebbe rimasto schiacciato da un bobcat durante i lavori di consolidamento di una cabina. Dei rilievi si stanno occupando i Carabinieri della locale stazione di Molinella.La vittima è A. G., 34 anni, marocchino, residente a Silla di Gaggio Montano, sull’Appennino bolognese, in regola con le norme di soggiorno e assunto da pochi mesi in una ditta artigianale di San Giovanni Persiceto. Dai primi accertamenti dei carabinieri, l’uomo sarebbe rimasto schiacciato sotto un bobcat, un macchinario per il movimento terra, manovrato da un collega italiano. I due operai erano impegnati nei lavori di consolidamento di un fabbricato in un cantiere di via Savena Vecchia, a San Gabriele di Baricella. Il mezzo stava gettando un piccolo quantitativo di calcestruzzo e, forse a causa di una leggera pendenza, si è capovolto finendo addosso al marocchino. Cause e dinamica precisa dell’accaduto sono all’esame dei carabinieri di Baricella, del Nucleo Ispettorato del Lavoro dell’Arma e dei funzionari dell’Asl. Cantiere e bobcat sono stati sequestrati. A quanto si è appreso, l’operaio non era sposato, ma aveva alcuni parenti in Italia che i militari stanno cercando di rintracciare.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet