Morire sul lavoro. Di sabato e a 80 anni


RAVENNA, 21 MAR. 2009 – La strage infinita di “morti bianche” non risparmia davvero nessuno. Un ottantenne è morto verso le 8 a Bagnacavallo, in provincia di Ravenna, schiacciato da un muletto di un cantiere edile di via Sillaro. Secondo i primi accertamenti dei carabinieri, l’uomo era andato al cantiere per caricare del materiale quando, in un’area esterna, per cause ancora in via di accertamento è stato investito dal mezzo morendo sul colpo.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet