Moria di api, tavola rotonda


Dopo qualche anno di “tregua” il fenomeno della moria delle api è tornato a colpire pesantemente gli alveari italiani nell’ultima primavera con diffusi casi di spopolamenti e collassi. In molti casi le api morte o morenti si ammassavano davanti alle entrate o all’interno degli alveari. Un fenomeno che riguarda tutte le Regioni, dal Nord al Sud, e che può essere solo la punta di uno spaventoso iceberg, spiegano le associazioni degli allevatori. Una situazione grave e acuta che sembra ripercorrere quanto è successo nella primavera del 2008. I principali attori del comparto CONAPI e UNAAPI hanno indetto una tavola rotonda per mettere sotto accusa i pesticidi sistemici ed alcune pratiche agronomiche scorrette e talvolta non in linea con le normative vigenti. Le cause di tali morie non sono infatti di tipo veterinario, sostengono. L’appuntamento è in programma per giovedì 11 settembre alle 11.00 presso la sede di Legacoop Agroalimentare a Bologna, e sarà inoltre occasione per parlare della campagna miele 2014 che ha subito un duro colpo anche a causa delle condizioni meteo (si parla di un -70%).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet