Moody’s, Cariparma a rating A3


L’agenzia Moody’s ha pubblicato lunedì 22 giugno 2015 i nuovi rating assegnati alle banche italiane a seguito della revisione della metodologia di calcolo. Sono stati infatti introdotti nuovi elementi valutativi per permettere di cogliere in anticipo i segnali di eventuali default e i riflessi sulle diverse classi di creditori delle banche. Tra le principali modifiche figura l’eliminazione del “cap” del rating delle banche rispetto a quello dello Stato di origine introdotto nel 2007. Con questa rating action, Cariparma diventa l’unica banca italiana con rating A3 (miglior rating del sistema bancario italiano), un gradino sopra Intesa, Unicredit, BNL (Baa1) e due gradini sopra il rating sovrano (Baa2). L’upgrade effettuato è pari a +2 gradini (da Baa2 ad A3), mentre si conferma stabile e ai migliori livelli del sistema il rating a breve termine (P-2). L’outlook è stabile. Secondo Moody’s, il miglioramento del livello del rating di Cariparma beneficia dell’appartenenza al Gruppo Crédit Agricole e di una solida struttura di bilancio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet