Montezemolo a Reggio Emilia per lanciare Monti


©TrcREGGIO EMILIA, 11 DIC. 2012 – Platea al completo. “Renziani” al completo, il braccio destro Richetti e il sindaco di Reggio Emilia Delrio, al teatro Valli che ospita la conferenza di Italia Futura. Il tema è quello degli ultimi giorni, quello caldo anzi rovente dalla ricandidatura a premier di Silvio Berlusconi: lasciare fuori dalla cosiddetta Terza Repubblica coloro che hanno compromesso la seconda. Tema bipartisan, anche per i reduci dalle primarie del Centrosinistra. Prima di Montezemolo parlano il rettore dell’Università per Stranieri di Perugia, Stefania Giannini, e il presidente nazionale dell’ACLI Olivieri, grande sostenitore del premier dimissionario Mario Monti. Parlano di università più equa e di giovani più ambiziosi, di cultura, di capitale umano. Montezemolo, tirato per la giacchetta da molti come candidato alternativo dell’area di Centro, fa melina come al solito prima di andare a sedersi in prima fila. La platea è per lo più composta da imprenditori, persone benestanti. L’interesse è forte verso i temi trattati, ma non altrettanto forte nei confronti dell’ipotesi che Montezemolo, alla fine, si candidi per davvero.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet