Montanari legnami, creditori in tribunale


© Telereggio8 OTT. 2012 – Prima adunanza dei creditori della Montanari di Villarotta di Luzzara questa mattina in tribunale a Reggio. Per l’azienda, che produceva pallet e truciolati, è stata avanzata la richiesta di concordato preventivo. Il debito ammonta a circa 70 milioni di euro, 50 milioni dei quali verso le banche. L’attività è ferma dal 2 luglio. I quasi 150 dipendenti sono in cassa integrazione straordinaria.Davanti al giudice fallimentare Luciano Varotti, stamani si sono ritrovati il commissario giudiziale Bruno Bartoli, che ha illustrato la situazione in cui versa l’impresa, e alcuni dei creditori, in particolare fornitori e artigiani che hanno lavorato per Montanari.Il concordato preventivo prevede di ricavare liquidità soprattutto dalla vendita dell’immobile, che ha sede in via Carboni a Villarotta, e il conseguente pagamento dei creditori: un risarcimento del 100% dei privilegiati e del 30% dei chirografari, tra cui rientrano le banche. Questi ultimi hanno 20 giorni di tempo per votare la proposta.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet