Modena, la stretta del credito non si allenta


MODENA, 11 MAG. 2012 – Non si allenta a Modena la stretta del credito. Stiamo parlando delle difficoltà per le piccole e medie imprese ad accedere ai finanziamenti. Un nuovo allarme arriva da Confesercenti Modena che in una nota parla di "tassi insostenibili e banche che respingono la quasi totalità delle richieste di sostegno", con la conseguenza che a rimetterci sono soprattutto le aziende virtuose.A far preoccupare Confesercenti sono i dati di Cofiter, la cooperativa di garanzia che opera a favore delle imprese emiliano-romagnole. I numeri del primo trimestre 2012, messi a confronto con quelli di un anno fa, fanno emergere per le imprese modenesi una riduzione di erogazione dei finanziamenti garantiti dai Confidi, pari al 14%. Nel chiedersi come mai le risorse messe a disposizione dalla BCE facciano fatica ad arrivare alle imprese, per sbloccare la situazione l’associzione di categoria fa appello, oltre che alle banche, alle istituzioni, alle associazioni imprenditoriali, e ai consorzi fidi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet