Modena, la municipale salva un cane maltrattato


MODENA, 27 LUG 2009 – Non era la prima volta che i vicini erano stati costretti a denunciarlo alla polizia municipale per il modo in cui trattava i propri cani. Aveva legato il proprio cane, un meticcio che assomiglia a un pastore tedesco, sotto il sole estivo, senza acqua per dissetarsi. Lo hanno recuperato gli operatori della Polizia municipale di Modena intervenuti grazie alla magistratura che, viste le denunce per maltrattamenti sporte da alcuni vicini, ha disposto il sequestro dell’animale.Il cane si trovava all’interno di una ditta che ha la sede in via Giardini, poco prima di Baggiovara. Il titolare l’aveva lasciato legato alla catena sotto il sole cocente privo di acqua fresca. Quando gli agenti sono intervenuti il cane era visibilmente sofferente, disidratato, tanto da non reggersi sulle zampe. "E’ già la seconda volta che interveniamo per sequestrare un cane maltrattato dal titolare di quell’azienda", ha commentato uno degli operatori intervenuto per liberare l’ animale. "Invitiamo tutti coloro che conoscono situazioni di sofferenza o disagio in cui si trovano animali – è l’appello di Fabio Leonelli, comandante della Municipale – a segnalarlo ai nostri uffici. Provvederemo ad attivarci tempestivamente per garantire la loro salvaguardia ed il loro benessere".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet