Archivist di Carpi partner di Telefónica Il colosso spagnolo delle telecomunicazioni


carpi 9 aprileDopo un’accurata serie di test la decisione è presa: i clienti del gruppo Telefónica archivieranno i dati con un sistema fornito da Archivist. L’accordo è stato firmato nei giorni scorsi a Londra, dove ha sede Telefónica Digital, braccio operativo cui il colosso spagnolo affida la ricerca delle nuove opportunità di business nel settore digitale.La piccola società di Carpi ha infatti messo a punto da alcuni anni il servizio di archiviazione Archibox, dotato di brevetto nazionale ed europeo e capace di coniugare l’estrema praticità d’uso con i più elevati standard di sicurezza.Il concetto base è il cloud, cioè la “nuvola” digitale che custodisce le informazioni prodotte o ricevute da soggetti anche molto diversi per dimensione e complessità economica: dalla grande multinazionale fino al minuscolo negozio.La soluzione è modulare, gestibile totalmente da remoto. La release ArchiBox 3.0 (web services, 64 bit) è in corso di uscita con un forte orientamento al mondo cloud. Cioè proprio quel settore dell’informatica che Telefónica Digital vuole sviluppare a fondo con investimenti per centinaia di milioni di euro.«Mentre ci confrontiamo con un mercato in grave crisi», dice Maurizio Zoboli, fondatore di Archivist, «sappiamo di combattere anche una battaglia culturale. E questo in Italia rappresenta un doppio problema. Primo, privarsi dell’archivio cartaceo non è facile per nessuno. Secondo, posizionare i propri documenti digitali nel cloud è ancora prematuro. Per Archivist diventare partner specializzato di Telefónica Digital significa la conferma di avere imboccato la strada giusta nel nuovo modo di vedere l’archiviazione digitale».Telefónica è una public company spagnola con forti interessi in ogni continente. Per numero di clienti è il quarto player globale nel settore delle telecomunicazioni. Fra le presenze più significative del gruppo si segnala il 46 per cento di Telco, cioè la “cassaforte” cui fa capo il 22 per cento di Telecom Italia (società di cui Archivist è già partner). La formula commerciale concordata prevede che i pacchetti di gestione software proposti alle imprese da Telefónica Digital avranno Archibox come elemento unificante.In pratica, ogni file prodotto dalle aziende clienti verrà gestito in sicurezza cloud grazie al sistema ideato da Archivist, che ottiene così il più prestigioso riscontro di mercato. Davide e Golia, insomma, questa volta combattono insieme.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet