Nuovi livelli di efficacia nella gestione dei Big Data: Expert System presenta l’ultima versione di Cogito


MODENA 7 GIUGNO Expert System, leader nello sviluppo di software semantici per la comprensione e l’analisi delle informazioni, ha annunciato oggi l’ultima versione della tecnologia semantica Cogito, arricchita di funzionalità specifiche per migliorare la gestione dei Big Data.Considerando la quantità e la diversità delle informazioni oggi disponibili, servono applicazioni in grado di fornire una visione chiara e completa di tutti i dati rilevanti a disposizione. Sfruttando le potenzialità dell’analisi semantica, le aziende hanno l’opportunità di elaborare in modo più efficiente grandi volumi di informazioni, strutturate e non strutturate, provenienti da diverse fonti. Grazie alla capacità di comprendere il significato delle parole e delle frasi in base al contesto, Cogito di Expert System supera i limiti delle tradizionali tecnologie a keyword per offrire un approccio integrato alla gestione delle informazioni. Rende possibile governare l’inarrestabile crescita dei testi di lavoro non strutturati, che spesso non si riescono ad analizzare ma che, se opportunamente gestiti, possono rappresentare il punto di svolta per il vantaggio competitivo.In particolare, per supportare in modo più efficace la complessità dei processi decisionali semplificando l’accesso alle informazioni e sfruttando a pieno tutti i dati disponibili all’interno e all’esterno dell’azienda, la nuova release di Cogito è stata potenziata per• favorire l’integrazione completa con Hadoop e le principali infrastrutture per i Big Data (compresi gli Analytical Database Systems – ADBMS), e agevolare così la scoperta di informazioni utili e stimolare nuove intuizioni. Ora Cogito consente da un lato di sfruttare i punti di forza di Hadoop e dall’altro di compensarne gli aspetti deboli nella text analytics e nell’elaborazione del linguaggio naturale (Natural Language Processing);• migliorare l’identificazione degli attributi associati alle entità estratte dal testo, per eseguire in tempo reale un’accurata disambiguazione delle entità stesse e rendere più efficaci anche le attività successive all’elaborazione. Ad esempio, attraverso l’analisi del testo, Cogito può apprendere direttamente l’età, il luogo di nascita e l’occupazione di una persona o identificare dei punti di interesse di una città e memorizzarli in un formato proprietario in linea con gli standard W3C, per migliorare precision e recall nella ricerca e categorizzazione o rendere più efficace il successivo utilizzo in altre applicazioni aziendali;• rendere ancora più accurate l’analisi automatica del sentiment a livello di documento sia per le frasi sia per le entità;• velocizzare i tempi dell’elaborazione automatica: analisi dei dati più veloce del 20% (20 GB di testo con un server 8 core, per un totale di 5 milioni di pagine al giorno);• incrementare le funzionalità di tagging semantico, in aggiunta all’integrazione con Microsoft SharePoint e FAST, compresa la disponibilità di set di tassonomie standard per diversi domini.”La semantica non è solo l’unica tecnologia in grado di comprendere e correlare i dati in base al contesto ma è anche quella più efficace per gestire i volumi crescenti di informazioni aziendali di vario tipo che non rientrano nell’ambito di ERP, CRM e altri formati strutturati”, ha dichiarato Luca Scagliarini, VP Strategy & Business Development di Expert System. “Il vantaggio dell’approccio semantico risiede infatti nella capacità di garantire un accesso preciso e corretto anche alle informazioni non strutturate, le più difficili da gestire ma anche quelle che una volta integrate negli altri dati aziendali aggiungono ancora più valore ai modelli di analisi.”Expert System presenterà la nuova release del software semantico Cogito alla Semantic Technology & Business Conference di San Francisco, l’evento più importante del mondo dedicato alle tecnologie semantiche (3-7 giugno 2012, stand n. 113).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet