B.Popolare: verso rush finale per accordo su esuberi entro venerdi’


MODENA 7 DICEMBRE – Raggiungere un accordo con i sindacati entro venerdi’, anche per poterlo annunciare ai soci nel corso dell’assemblea straordinaria di sabato. Questo l’obiettivo dei vertici del Banco Popolare che si tradurra’ in un rush finale di trattative no stop tra giovedi’ e venerdi’. I rappresentanti dei lavoratori hanno infatti dato disponibilita’ alla stretta finale nei negoziati, per raggiungere un’intesa sull’esodo di 500 dipendenti che il gruppo intende chiudere entro il primo semestre del 2011. Se le trattative si concluderanno con successo, il Banco potra’ archiviare il nodo esuberi in anticipo rispetto alle previsioni. Durante la conference call di presentazione dei risultati al 30 settembre, infatti, il consigliere delegato Pier Francesco Saviotti aveva indicato gennaio come mese del probabile accordo con i sindacati. Risolvere gia’ ora la partita, d’altra parte, permetterebbe ai vertici dell’istituto veronese di concentrarsi sul lancio dell’aumento di capitale, che proprio sabato sara’ all’ordine del giorno dell’assemblea.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet