Nasce il Rapporto Paese su Cer: sedici pagine dedicate alla Germania


sassuolo 5 marzoIl numero di gennaio-febbraio di Cer il Giornale della Ceramica (n. 331) – in questi giorni in spedizione postale, sfogliabile sul sito www.confindustriaceramica.it e dal 10 marzo liberamente scaricabile sulla rinnovata applicazione per iPad (Ceramica) – introduce una nuova area tematica dedicata a singoli Paesi esteri. In questo numero sedici pagine di articoli, tabelle, statistiche ed interviste trattano della Germania.L’intervista al capitano di industria, gli approfondimenti sulle infrastrutture, le tematiche ambientali, le fiere, la formazione e le innovazioni tecnologiche completano il quadro del primo numero del 2012 della rivista. La sezione Rapporto Paese rappresenta, come detto, un’importante innovazione per la rivista che, pubblicata ininterrottamente dal 1974, è strumento di riferimento e di informazione tecnica per il settore ceramico. Sedici pagine dedicate a conoscere un Paese strategico per l’industria ceramica italiana per l’economia internazionale.Il Rapporto Paese approfondisce le dinamiche sul mercato tedesco delle costruzioni, che si compone per il 54% di edilizia residenziale e che nel futuro prevede forti sviluppi nel settore degli uffici e della logistica. Il focus evidenzia come la Germania si confermi uno dei mercati europei più dinamici nel consumo di ceramica di qualità: degli 85,6 milioni di metri quadrati di piastrelle importate, i prezzi medi in più dell’80% dei casi hanno un valore superiore a 8 euro al mq. Il riflettore sul segmento della distribuzione è fatto attraverso l’intervista a Wabo, azienda commerciale dedicata alla vendita di piastrelle, la cui attività è caratterizzata da formazione della forza vendita e dalla sottolineatura alla clientela del design italiano.In una seconda intervista, Eckard Kern, presidente dell’Associazione tedesca degli industriali delle piastrelle in ceramica, sottolinea come l’Unione Europea consenta di unire le forze per competere sui mercati emergenti e come una campagna pubblicitaria che, nata da accordi tra industria, distribuzione ed editoria, abbia avuto effetti positivi sulle vendite. Per quanto concerne il made in Germany, sono state approfondite le dinamiche relative alla produzione di argille per ceramica e di ceramica sanitaria, oltre che all’industria di piastrelle che ha registrato nel 2011 un aumento del +5,1%.L’Intervista con i capitani di industria è dedicata in questo numero a Giuseppe Miroglio, CEO under 40 del Gruppo Miroglio, azienda attiva nel settore tessile-abbigliamento in Italia e nel mondo con 58 società in 36 Paesi e oltre 2.100 negozi monomarca. Forte di un modello di business innovativo in termini di modalità di ingresso nei mercati, in grado di coniungare manifattura multilocalizzata e venture capital a servizio dello sviluppo produttivo, il Gruppo ha affidato la propria espansione in Cina allo scouting di imprese acquistate in compartecipazione con Mandarin Fund, il più grande fondo di private-equity attivo tra operatori bancari di Cina ed Italia.Un articolo “storico” dedicato alle Infrastrutture del distretto ceramico emiliano si concentra invece sullo stato dei lavori della Bretella, dove accanto alla mappa del tracciato della Campogalliano-Sassuolo viene riportata la foto della Gazzetta Ufficiale del 12 gennaio, nella quale la delibera Cipe apre la gara per l’affidamento in concessione della realizzazione del raccordo autostradale. Il numero di Cer prosegue poi con un approfondimento di Roberto Schiesari sulle dinamiche finanziarie del comparto delle società italiane attive nella Distribuzione.Nell’Agenda Fiere sono illustrate la partecipazione dell’industria ceramica italiana a MosBuild, con lo stand istituzionale Ceramics of Italy, e la presentazione del nuovo manifesto di Cersaie 2012. In Formazione si racconta dell’esito positivo del “Progetto Logos”, un percorso formativo svolto dagli studenti del Liceo Scientifico Formiggini di Sassuolo e dedicato alla logistica del settore ceramico; il primo Repertorio di buone pratiche RSI, un’antologia che riassume le azioni socialmente responsabili in campo ceramico, è il tema di Ambiente. I materiali e le tecnologie destinati alla smaltatura, decorazione e corredi sono protagonisti della Galleria, che raccoglie le presentazioni delle ultime innovazioni dedicate alla decorazione ceramica quale elemento distintivo per ogni prodotto.Dal 10 marzo sarà disponibile una nuova versione OS5 Apple di ‘Ceramica’, l’applicazione per iPad che contiene Cer il giornale della Ceramica oltre alle pubblicazioni tecniche e di servizio dell’industria italiana della ceramica, settore economico composto dalle piastrelle e lastre in ceramica, ceramica sanitaria e stoviglie. L’App aggiornata è arricchita di ulteriori contenuti come la presenza di Video delle grandi archistar che hanno tenuto lectio magistralis durante le ultime edizioni di Cersaie

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet