BPER DETTAGLIA LE OPA SU BANCHE DEL GRUPPO


MODENA 5 OTTOBRE Nuovi dettagli sulle offerte pubbliche di scambio promosse da Banca popolare dell’Emilia Romagna, sulle azioni ordinarie detenute da azionisti diversi da BPER e da sue controllate in Banca Popolare di Ravenna S.p.A., Banca Popolare di Lanciano e Sulmona S.p.A., Banca Popolare del Mezzogiorno S.p.A., Banca Popolare di Aprilia S.p.A., Banca della Campania S.p.A., Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila S.p.A. e Banca di Sassari S.p.A. (congiuntamente, le “Offerte”), i cui documenti di offerta sono stati presentati a Consob, per la relativa istruttoria, in data 26 settembre 2011 ai sensi dell’articolo 102, terzo comma, del Testo Unico della Finanza.Ieri Consob ha notificato il riavvio, a far data dal 5 ottobre 2011, del procedimentoamministrativo concernente le Offerte avendo la medesima ricevuto la documentazione richiesta ai sensi dell’articolo 102, quarto comma, del Testo Unico della Finanza.In data 21 ottobre 2011, si svolgerà il Consiglio di Amministrazione dell’Offerente per deliberare in ordine all’aumento di capitale sociale a servizio delle Offerte.Considerato che, in base alle disposizioni vigenti, l’Offerente deve trasmettere alla Consob – prima della data prevista per la pubblicazione del documento d’offerta – copia della delibera di emissione dei prodotti finanziari offerti in corrispettivo, l’intervenuta sospensione e la successiva ripresa dei termini istruttori non hanno inciso in alcun modo nello svolgimento e nella tempistica prevista per le diverse attività, che proseguono senza variazioni il loro naturale corso.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet