Coop Estense ribadisce la trasparenza e correttezza su caso Antitrust


MODENA 4 MARZO Nonostante l’ennesimo attacco a Coop Estense con un’istruttoria promossa da Esselunga, la cooperativa conferma la sua massima fiducia verso l’Autorità Amministrativa. Le vicende citate, peraltro, sono già state oggetto di precedenti indagini giudiziarie e sentenze amministrative che hanno confermato la piena correttezza dei comportamenti di Coop Estense.“L’azione intrapresa in questi giorni – commenta Coop Estense – prosegue una polemica il cui solo obiettivo è ledere l’immagine e la credibilità della cooperazione e non fa che dimostrare l’incapacità di confrontarsi nel mercato con forme di impresa fondate su valori diversi da quelli delle normali società di capitale”.Indagini di società specializzate nazionali hanno più volte confermato nel corso del 2010 il primato di convenienza della cooperativa a Modena. Anche per questo Coop Estense continuerà a difendere le ragioni e l’assoluta trasparenza e correttezza del proprio operato, così come ha fatto con una denuncia all’autorità Giudiziaria Penale nell’ottobre del 2010 nei confronti di Esselunga, del suo patron Bernardo Caprotti e di altri, per diffamazione e turbata libertà del commercio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet