Mediobanca: Samori’ entra nel capitale


MODENA 31 OTTOBRE-Alla vigilia dell’assemblea degli azionisti di Mediobanca, prevista per sabato prossimo, spunta un nuovo socio per Piazzetta Cuccia: si tratta di Modena Capitale, la holding partecipata da diversi gruppi industriali e controllata dall’avvocato Gianpiero Samori’ al 58,8% tramite Condor, gia’ protagonista di numerose battaglie sulla Banca popolare dell’Emilia Romagna.Modena Capitale, scrive MF, ha comprato sul mercato lo 0,40% del capitale dell’istituto di Piazzetta Cuccia, pari a 3,5 milioni di titoli, e vuole incrementare la quota. La partecipazione non e’ sindacata, ma e’ rilevante visto che e’ superiore, ad esempio, allo 0,39% che Luigi Lucchini, socio storico di Mediobanca. L’acquisto di Samori’ e’ stato finanziato da un fido di 80 milioni concesso da Veneto Banca e utilizzato per l’importo di 23,2 milioni; peraltro la partecipazione e’ stata poi svalutata a 15,5 milioni, in considerazione dell’andamento di borsa. La partecipazione in Mediobanca, spiega la nota integrativa del bilancio 2011 di Modena Capitale “e’ in via di implementazione”, perche’ Piazzetta Cuccia, pur penalizzata in borsa, grazie agli “ottimi fondamentali”, ai “risultati in termini di raccolta estremamente significativi di CheBanca” e alla “elevatissima qualita’ dei portafogli partecipativi” lascia supporre “un probabile recupero dei valori di carico”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet