Fondazione GTechnology : A modena con APMI nasce Nasce un nuovo organismo di ricerca privato


MODENA 30 MAGGIO Per chi è piccolo fare ricerca e innovazione è un’impresa spesso troppo grande. Per questo, vista la vitale importanza della questione, le piccole e medie aziende hanno creato la Fondazione GTechnology, un nuovo organismo di ricerca privato, così come definito dalla Commissione Europea,costituito da imprese e per le imprese, con l’obiettivo di condividere conoscenze attraverso il concetto di opening innovation. Tra i suoi obiettivi, produrre ricerca e aumentare la capacità di trasferimento tecnologico nellePmi, lavorando in ambito nazionale, europeo e non solo, come rete di reti, favorire la collaborazione tra mondo della ricerca (Università, centri di ricerca pubblici) e soggetti privati, destinatari ultimi delle applicazioni.Il progetto, tra i pochi in Italia, conta oggi 10 soci fondatori tra cui Qonsult spa (azienda business leader) e Apmi Modena ed è stato presentato nei giorni scorsi, al Museo Casa Enzo Ferrari, con un affollato convegno dal titolo “Promuovere un nuovo sviluppo, strumenti e opportunità per la ricerca e l’innovazione”. Numerosi gli interventi che si sono susseguiti nel corso della mattinata, tra momenti di approfondimento, presentazione del quadro normativo in essere e delle opportunità, testimonianze concrete di applicazione dei progetti presentati. Tra gli altri, ha preso la parola il presidente di Apmi Modena Dino Piacentini, per sottolineare l’importanza dell’interscambio di informazioni e conoscenze fra imprenditori. “La scommessa – ha sostenuto – sta nel dare alle Pmi, principali componenti del nostro tessuto produttivo, glistrumenti per sfruttare il loro enorme bagaglio; mettersi in rete è l’unica strada per accrescere la competitività”.Santo Versace, presidente della Fondazione Alta Gamma e di Gianni Versace spa, è intervenuto con un videomessaggio: “Credo molto nel vostro progetto e nell’idea di condividere esperienze e fare massa critica pur mantenendo la propria identità – ha affermato – Vi preannuncio che questa iniziativa sarà portata a Montecitorio in un convegno organizzato per il prossimo 4 luglio; lavorare insieme per lo sviluppo della ricerca è la base della crescita del Paese”.Sul concetto di opening innovation si è soffermato Cristiano Benassati, consigliere delegato per la ricerca e l’innovazione di Apmi Modena. “L’idea è di creare scambi fra imprese che cercano innovazione e quelle che la producono – ha spiegato – il know how diventa un valore da acquisire e condividere riducendo notevolmente tempi e costi. Oggi per una Pmi è difficile riuscire a strutturarsi internamente e il settore della ricerca è quello che ha più carenza di risorse. La Fondazione vuole essere un completamento in quelle aree in cui le imprese non riescono a essere efficienti, senza diventare burocratica nell’approccio e nei tempi di risposta: un coordinamento delle attività e anche un aiuto nella ricerca dei fondi”

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet