mo 3/9/20111 ASSEMBLEA BPER – NUOVO ATTACCO DI SAMORI’ ALL’AD VIOLA


MODENA 3 SETTEMBRE L’assemblea ordinaria e straordinaria dei soci della Banca Popolare dell’Emilia Romagna riunita alla fiera di Modena per valutare modifiche statutarie (compresa la possibilità di votare senza essere presenti in assemblea), modifiche in materia di politiche retributive di dirigenti e amministratori e le azioni mirate al rafforzamento patrimoniale è iniziata con alcuni interventi. Lazzaro Fontana, a nome dell’associazione nazionale dei piccoli soci di BPER, ha annunciato voto favorevole anche se : "i piccoli soci chiedono ulteriori snellimenti e meno burocrazia". Ha poi preso la parola l’avv Gianpiero Samori’ (associazione BPER Futura) che ha ribadito : "il parere contrario rispetto ai compensi dell’amministratore straordinario Fabrizio Viola giudicati eccessivi".L’assemblea si è aperta con oltre 2.500 soci presenti (6402 voti). Il primo punto all’ordine del giorno (le retribuzioni) è stato apporvato con 261 voti contrari e 10 astenuti. Al centro dell’assemblea spiccano le nuove politiche di remunerazione e incentivazione dei vertici della banca ma verranno esaminate anche le deleghe al consiglio di amministrazione per emettere obbligazioni convertibili (fino a 250 milioni di euro), per un aumento di capitale da 21,8 milioni al servizio dell’eventuale riscatto anticipato delle obbligazioni BPER 4% 2010-2015 e un aumento di capitale , anche in più tranche, fino a 174 milioni.Gianpiero Samori’ era presente in assemblea  nonostante la recente espulsione dal libro soci in seguito ai disordini dell’ultima assemblea di bilancio  in quanto legale rappresentante di una delle societa’ del gruppo, socia della banca l’assicurazione Milanese ,  L’avvocato annuncia il voto favorevole, suo e dei soci che lo seguono, sui prestiti convertibili e sul riacquisto delle minorities. " 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet