Assegnato il premio “Creatori di Valore” a Iris e FMG Fabbrica Marmi e Graniti per le attività nel Celeste Impero


sassuolo 3 dicembre E’ con grande entusiasmo che Iris e FMG Fabbrica Marmi e Graniti ha partecipato quest’anno alla selezione per i China Awards, settima edizione del premio bandito da Fondazione Italia Cina e MF Milano Finanza inpartnership con la Camera di Commercio Italiana in Cina, che celebra i casi di successo di imprese italiane in Cina. Un riconoscimento per le aziende italiane che meglio hanno colto le opportunità offerte dal mercato cinese, uno spirito che contraddistingue l’operato di Iris e FMG dagli albori della propria storia che si segnala per il perfetto equilibrio tra passato e futuro, tra i valori della tradizione manifatturiera e i plus della tecnologia più avanzata.L’autorevole Giuria, presieduta da Cesare Romiti (Presidente della Fondazione Italia-Cina) e Paolo Panerai (Vice Presidente e AD Class Editori), ha ritenuto meritevole del riconoscimento “Creatori di Valore”, assegnato al Presidente e AD Graziano Verdi durante il Charity Dinner che si è svolto giovedì scorso a Milano nella splendida cornice di Palazzo Clerici, le attività di Iris e FMG in Cina, un mercato pronto ad accogliere la qualità e lo stile made in Italy.“In un momento storico-economico di grande difficoltà per il Paese – sottolinea Graziano Verdi, il Presidente e AD di Iris e FMG – è un grande privilegio ricevere un premio di tale prestigio. Il nostro impegno infatti va oltre i risultati commerciali, ma aspira a dare vita ad un nuovo modello di sviluppo che vede nei mercati emergenti un’occasione di arricchimento e confronto.Quello che esportiamo non è un semplice materiale, ma un insieme di competenze che contraddistinguono il nostro lavoro: la ricerca stilistico-tecnologica, l’attenzione per l’ambiente, il sapere della tradizioneartigianale, l’etica nei rapporti lavorativi, la visione di un futuro che può essere migliore anche grazie al nostro contributo. Valori che ci hanno guidato nella decisione di avviare una nuova avventura commerciale con l’apertura di una sala mostra monomarca Iris Ceramica/FMG a Hong Kong la primavera scorsa”.Il valore dei materiali di Iris e FMG risiede nella filosofia sostenibile che li permea dall’origine, con la scelta delle migliori materie prime, al processo produttivo controllato e certificato, alla ricerca che studia nuove applicazioni e nuove soluzioni per offrire materiali costantemente innovativi e performanti.Ultimi casi esemplari sono i materiali Active Clean Air & Antibacterial CeramicTM, la metodologia produttiva eco-attiva che grazie al biossido di titanio rende il materiale ceramico in grado di migliorare l’ambiente in cui viviamo, e Maxfine, le lastre di ultima generazione che si propongono come nuova superficie per l’architettura, grazie all’area di 4,5 metri quadri offerta da ogni singola lastra di formato 300×150, il più grande mai realizzato in gres porcellanato.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet

Assegnato il premio “Creatori di Valore” a Iris e FMG Fabbrica Marmi e Graniti per le attività nel Celeste Impero


sassuolo 3 dicembre E’ con grande entusiasmo che Iris e FMG Fabbrica Marmi e Graniti ha partecipato quest’anno alla selezione per i China Awards, settima edizione del premio bandito da Fondazione Italia Cina e MF Milano Finanza inpartnership con la Camera di Commercio Italiana in Cina, che celebra i casi di successo di imprese italiane in Cina. Un riconoscimento per le aziende italiane che meglio hanno colto le opportunità offerte dal mercato cinese, uno spirito che contraddistingue l’operato di Iris e FMG dagli albori della propria storia che si segnala per il perfetto equilibrio tra passato e futuro, tra i valori della tradizione manifatturiera e i plus della tecnologia più avanzata.L’autorevole Giuria, presieduta da Cesare Romiti (Presidente della Fondazione Italia-Cina) e Paolo Panerai (Vice Presidente e AD Class Editori), ha ritenuto meritevole del riconoscimento “Creatori di Valore”, assegnato al Presidente e AD Graziano Verdi durante il Charity Dinner che si è svolto giovedì scorso a Milano nella splendida cornice di Palazzo Clerici, le attività di Iris e FMG in Cina, un mercato pronto ad accogliere la qualità e lo stile made in Italy.“In un momento storico-economico di grande difficoltà per il Paese – sottolinea Graziano Verdi, il Presidente e AD di Iris e FMG – è un grande privilegio ricevere un premio di tale prestigio. Il nostro impegno infatti va oltre i risultati commerciali, ma aspira a dare vita ad un nuovo modello di sviluppo che vede nei mercati emergenti un’occasione di arricchimento e confronto.Quello che esportiamo non è un semplice materiale, ma un insieme di competenze che contraddistinguono il nostro lavoro: la ricerca stilistico-tecnologica, l’attenzione per l’ambiente, il sapere della tradizioneartigianale, l’etica nei rapporti lavorativi, la visione di un futuro che può essere migliore anche grazie al nostro contributo. Valori che ci hanno guidato nella decisione di avviare una nuova avventura commerciale con l’apertura di una sala mostra monomarca Iris Ceramica/FMG a Hong Kong la primavera scorsa”.Il valore dei materiali di Iris e FMG risiede nella filosofia sostenibile che li permea dall’origine, con la scelta delle migliori materie prime, al processo produttivo controllato e certificato, alla ricerca che studia nuove applicazioni e nuove soluzioni per offrire materiali costantemente innovativi e performanti.Ultimi casi esemplari sono i materiali Active Clean Air & Antibacterial CeramicTM, la metodologia produttiva eco-attiva che grazie al biossido di titanio rende il materiale ceramico in grado di migliorare l’ambiente in cui viviamo, e Maxfine, le lastre di ultima generazione che si propongono come nuova superficie per l’architettura, grazie all’area di 4,5 metri quadri offerta da ogni singola lastra di formato 300×150, il più grande mai realizzato in gres porcellanato.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet