LUGLI DOPO VEZZELLI ALLA GUIDA DI LEGACOOP MODENA


MODENA 28 FEBBRAIO Al termine, nella seduta riservata ai soli 304 Delegati delle 152 Cooperative modenesi, sono stati eletti i componenti dei nuovi Organi dirigenti di Legacoop Modena: innanzitutto la Direzione (100 componenti) e il Collegio dei Garanti (5 componenti).La Direzione, di seguito convocata, ha eletto Lauro Lugli nuovo Presidente di Legacoop Modena ed ha confermato Milo Pacchioni (Presidente della cooperativa Finpro) come Vicepresidente.Di seguito la Direzione ha eletto la Presidenza: 20 componenti, presidenti di cooperative, che affiancheranno Presidente e Vice nelle funzioni di indirizzo dell’Associazione cooperativa.Lauro Lugli, 56 anni, è entrato nel sistema cooperativo nel 1975, dopo il diploma di geometra, lavorando nella Fornace di Fosdondo della cooperativa Unieco di Reggio Emilia.Dopo un “giro di valzer” nel privato (Consorzio Imprenditori Edili di Modena) nel 1976 e 1977, nuovo incarico nella Cooperativa La Generica dal 1978 al 1981.Poi nuova tappa professionale al Consorzio Cooperative. Produzione Lavoro di Modena (oggi CCC Consorzio Cooperative Costruzioni.) dal 1981 al 1995.A fine 1995 viene chiamato in Legacoop Modena, dove viene eletto Vicepresidente in rappresentanza del Settore cooperative di Produzione e Lavoro.A fine 2005 diventa presidente di Abitcoop, cooperativa di 18.000 cittadini-abitanti. Sposato, con figlio, Lauro Lugli abita a Soliera, di cui è stato Consigliere Comunale (1995-2000) e poi Assessore alle Politiche Economiche dal 2000 al 2005.Su indicazione dello stesso Comune di Soliera ha ricoperto anche la carica di Consigliere di Indirizzo nella Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi dal 2006 al 2010. indicato.Lauro Lugli, come prevede il nuovo modello di governance associativa adottato, è da oggi presidente di Legacoop Modena, pur mantenendo la presidenza della cooperativa Abitcoop.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet