Tre milioni di euro di forniture in Polonia per BMR


SASSUOLO 26 AGOSTO Si è ulteriormente consolidata nei mesi scorsi la penetrazione di BMR, leader mondiale nelle tecnologie di fine linea nella produzione di piastrelle, nell’industria ceramica polacca, tra le più importanti a livello europeo.L’azienda di Scandiano, che si appresta a festeggiare i 40 anni di attività, ha siglato due importanti commesse per un valore complessivo di 3,3 milioni di euro.Presso Nowa Gala – azienda ceramica con sede a Konskie, attiva dal 1995 – l’azienda di Scandiano ha di recente installato una nuova linea di levigatura, taglio listoni e squadratura. L’impianto, composto da un calibratore a rulli brandeggianti e satelliti, da una levigatrice da 20+20 teste e da una squadratrice-bisellatrice, si caratterizza per l’innovativa tecnologia BMR che permette la totale indipendenza dall’operatore in qualsiasi attività di handling durante tutto il processo di rettifica. L’importante fornitura segue quella del 2005, quando BMR installò la prima linea Cut Crash-Squadra-Tucano per taglio a frattura di mosaici 2,5×2,5 cm e per formati da 60×60 cm fino a listelli per battiscopa di 6×20 cm. Negli stessi mesi, BMR ha consolidato la sua storica partnership con Valdi Ceramica, affermata realtà con sede a Staporkow, nel distretto polacco di Konskie, che ha recentemente inaugurato un nuovo stabilimento in grado di produrre 4 milioni di mq/anno di gres porcellanato di alta qualità. Il nuovo impianto, in produzione già da inizio 2011, si avvale dei macchinari BMR Clean per quanto riguarda il trattamento protettivo del porcellanato levigato. La collaborazione tra le due aziende risale al 2008, anno di fondazione dell’azienda polacca, quando venne installata una linea Cut Crash-Squadra per grandi formati 120×120 cm, integrata l’anno successivo con un impianto di levigatura e squadratura. Nel 2010, BMR è nuovamente intervenuta con una fornitura di Cut Crash-Squadra-Tucano-Multiblade per il reparto pezzi speciali, installando una linea di taglio listelli a frattura con rettifica e arrotondamento bordo battiscopa, in processo a cascata. Inoltre, ha fornito una linea di taglio a disco per mosaico rettificato e macchine accessorie, oltre ad un impianto per il riciclo delle acque reflue.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet