GRUPPO FINMASI ACQUISISCE LA SOCIETÀ TECHCI RHÔNE-ALPES


MODENA 26 LUGLIO Il Gruppo Finmasi di Modena ha acquisito in questi giorni dalla società Cofidur, leader francese nella subfornitura elettronica e quotata alla Borsa di Parigi, il 100 per cento della controllata Techci Rhône-Alpes di Saint Genix Guiers (Savoia).Techci Rhône-Alpes, realtà industriale specializzata nella produzione di circuiti stampati destinati ai settori aeronautico e militare, nasce nel 1983 e occupa oggi 92 persone. Nel 2010 ha registrato un fatturato di 13 milioni di euro.Il Gruppo Finmasi (fatturato consolidato 2010 di circa 150 milioni di euro) detiene società attive in diversi settori: dalla Metalsider di Ravenna fondata nel 1961, che insieme a Sidermed opera nel settore siderurgico, passando alla Md Micro Detectors e Cistelaier di Modena, che operano l’una nel settore dei sensori elettronici e l’altra nell’ambito dei circuiti stampati. Marcello Masi è presidente e direttore generale dell’intera holding.«Con questa acquisizione», afferma Masi, «Techci entra a far parte del nostro gruppo al quale appartiene già la società Cistelaier (17 milioni di euro di fatturato e 135 persone impiegate), anch’essa impegnata da oltre 25 anni nella produzione di circuiti stampati in vari settori, quali quello medicale, ferroviario, militare e automotive e specializzata in particolare nella produzione di campionature e piccole e medie serie anche in linea veloce. L’obiettivo di fondo di questa acquisizione è rafforzare la nostra presenza in Europa nel settore dei circuiti stampati mettendo a disposizione dei nuovi clienti tutte le novità che saranno rese possibili dalla sinergia tra Techci e Cistelaier».

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet