PRESENTATE LE NUOVE COLLEZIONI ABK 2011


modena 25 maggio – Nella suggestiva cornice di Villa Spalletti a San Donnino di Casalgrande (RE), il management di ABK ha presentato alle oltre 200 persone della propria forza vendita, lo scorso 20 maggio, il nuovo progetto NEW COUNTRY, che si sviluppa attraverso le collezioni Patio, Puro, Ricordi e Contemporanea, per affrontare le sfide del mercato nazionale e internazionale. L’idea innovativa e vincente è quella di una proposta completa e molto flessibile, declinata in quattro interpretazioni del vivere moderno che recuperano atmosfere, immagini ed emozioni dal passato, riproponendole in una chiave di lettura attuale.Una scommessa che viene lanciata in anticipo rispetto al consueto appuntamento internazionale del mercato ceramico, ovvero il Cersaie, e che intende bissare e superare il successo di Marbleway, Rockway e Woodway, presentate nel 2010; collezioni che da sole, ad un solo anno dal lancio, rappresentano un quarto del fatturato, dimostrando chiaramente la lungimiranza dell’azienda, la sua capacità nel cogliere i gusti e le tendenze del pubblico.”Sappiamo che il mercato si è fatto sempre più difficile – commenta Roberto Fabbri, Presidente di ABK – e proprio per questo dobbi! amo affrontarlo con energia e determinazione, quelle caratteristiche che da sempre contraddistinguono il nostro gruppo e gli hanno consentito di crescere e consolidarsi, anche nelle fasi congiunturali più difficili”.NEW COUNTRY è un progetto completo e articolato, che propone un nuovo linguaggio materico e cromatico, declinato in quattro collezioni ispirate alla natura e alla semplicità, per vestire tutta la casa con stile caldo e personale.Il progetto recupera la tradizione di materiali e tecniche decorative del passato, attualizzandoli tanto da renderli perfetti per la vita di oggi. ABK ha sviluppato un minuzioso lavoro di ricerca che ha portato alla realizzazione di quattro diverse collezioni, per pavimenti e rivestimenti, complementari e miscelabili tra loro, progettate per rinnovare architetture del passato rendendole contemporanee e ideali per ricreare atmosfere naturali in abitazioni metropolitane.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet