CONFINDUSTRIA Vicenza e BPER, trenta milioni di euro per le imprese


MODENA 25 OTTOBRE Un plafond di 30 milioni di euro disponibile fino al 31 dicembre 2013 per il sostegno del circolante, per nuovi investimenti e per progetti di internazionalizzazione.Sono i principali punti dell’accordo firmato da Confindustria Vicenza e Banca popolare dell’Emilia Romagna (BPER), un’importante iniziativa per il sostegno alle imprese associate sul fronte dell’accesso al credito.L’accordo prevede, tra l’altro, il sostegno per investimenti destinati alla realizzazione di impianti fotovoltaici e finanziamenti per progetti di internazionalizzazione con garanzia SACE o assistiti da garanzia diretta del Fondo Centrale di Garanzia per le PMI (MCC). Una particolare attenzione è dedicata agli investimenti per lo sviluppo delle esportazioni. E’ il caso dei finanziamenti garantiti da SACE per progetti di internazionalizzazione (Fin.Pro.Gex), per l’approntamento di forniture estere (Fin-Preshipment) e per finanziamenti di breve periodo (Fin Short Term) per affrontare ad esempio spese di promozione, partecipazione a fiere internazionali.“E’ un altro segnale di attenzione e di aiuto alle imprese associate – dichiara Giuseppe Zigliotto, Presidente di Confindustria Vicenza -. Dal 2008 il mercato del credito è diventato molto difficile e le condizioni di accesso ai finanziamenti, sia per esigenze di liquidità che per investimenti, si dimostrano molto onerose. Questo accordo, grazie alla disponibilità di BPER, ci permette di offrire alle imprese vicentine un canale a condizioni particolari e con tempi di istruttoria ridotti, due condizioni che riteniamo molto importanti nel contesto odierno. Il nostro Servizio Finanziario sarà come di consueto disponibile ad assistere e supportare le aziende associate interessate ad accedere alla convenzione”.Il Responsabile dell’Area Nord Est di BPER Giancarlo Guazzini esprime grande soddisfazione: «L’accordo firmato conferma la volontà di BPER di rispondere al meglio alle reali necessità delle imprese anche grazie alla collaborazione con le associazioni. La collaborazione con Confindustria Vicenza consentirà alle imprese associate un più rapido ed efficace accesso ai finanziamenti e opportunità di supporto nei processi di una ripresa che ci auguriamo vicina».

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet