ODORICI NUOVO DIRETTORE GENERALE PER BANCA POPOLARE EMILIA ROMAGNA- OK AI DETTAGLI PER L’OPA


MODENA 22 OTTOBRE E’fatta: da vice a DIRETTORE GENERALE. Luigi Odorici affiancherà l’Ad Fabrizio Viola nella gestione operativa di BPER al massimo livello dal 1 novembre.Il Consiglio di Amministrazione ha approvato anche lelinee guida di un nuovo assetto organizzativo della Banca, propostodall’Amministratore delegato con l’obbiettivo di:-rafforzare l’azione della Capogruppo nell’attività di indirizzo e coordinamento del Gruppo;-potenziare il ruolo della Capogruppo nella gestione del credito e nel presidio dei rischi aziendali;-garantire un miglior coordinamento in ambito commerciale.CONCAMBI PER LE BANCHE PARTECIPATEil Consiglio di Amministrazione di BPER, nell’esercizio della delegaconferita dall’Assemblea Straordinaria del 3 settembre 2011, ha deliberato di aumentare, a pagamento,in via scindibile (sia nel suo complesso sia all’interno delle singole tranche), il capitale sociale per massiminominali Euro 163.376.802,00, oltre a sovrapprezzo, mediante emissione, entro e non oltre il termineultimo del 30 giugno 2012, di massime n. 54.458.934 azioni ordinarie aventi godimento regolare e lestesse caratteristiche di quelle in circolazione alla data di emissione, ad un prezzo di Euro 7,2121 perazione, di cui Euro 3,00 a titolo di nominale ed Euro 4,2121 a titolo di sovrapprezzo, da liberarsimediante conferimento in natura delle azioni delle banche portate in adesione alle offerte pubbliche discambio comunicate da BPER in data 6 settembre 2011, e suddiviso nelle seguenti tranche:(i) massime n. 7.605.610 azioni ordinarie BPER al servizio dell’offerta pubblica di scambiopromossa sulle azioni della Banca Popolare di Ravenna S.p.A.;(ii) massime n. 16.610.913 azioni ordinarie BPER al servizio dell’offerta pubblica di scambiopromossa sulle azioni della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona S.p.A.;(iii) massime n. 13.753.045 azioni ordinarie BPER al servizio dell’offerta pubblica di scambiopromossa sulle azioni della Banca Popolare del Mezzogiorno S.p.A.;(iv) massime n. 6.573.425 azioni ordinarie BPER al servizio dell’offerta pubblica di scambiopromossa sulle azioni della Banca Popolare di Aprilia S.p.A.;Pagina 2 di 2(v) massime n. 5.469.657 azioni ordinarie BPER al servizio dell’offerta pubblica di scambiopromossa sulle azioni della Banca della Campania S.p.A.;(vi) massime n. 3.220.910 azioni ordinarie BPER al servizio dell’offerta pubblica di scambiopromossa sulle azioni della Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila S.p.A.; e(vii) massime n. 1.225.373 azioni ordinarie BPER al servizio dell’offerta pubblica di scambiopromossa sulle azioni della Banca di Sassari S.p.A..In conseguenza della suddetta deliberazione, BPER procederà alla pubblicazione dei Documenti diOfferta relativi alle predette offerte, in vista dell’inizio del periodo di adesione che è stato concordatocon Consob dal 7 novembre 2011 al 21 dicembre 2011.Facendo seguito all’avviso già reso pubblico in data 20 settembre 2011, si comunica che in data 20ottobre 2011 è terminato il “Periodo di Rilevazione per il Riscatto” previsto e definito dall’articolo 11del Regolamento relativo al prestito obbligazionario denominato “BPER 4% 2010-2015 subordinatoconvertibile con facoltà di rimborso in azioni”, Codice Isin IT0004559313, emesso da BPER indata 5 marzo 2010 e rappresentato alla data odierna da n. 24.792.868 obbligazioni convertibili (il “POC2010-2015”).Al termine di tale periodo, iniziato il 23 settembre 2011, il prezzo di mercato delle azioni BPERregistrato nel “Periodo di Rilevazione per il Riscatto” – determinato sulla base della media aritmeticadei Prezzi Ufficiali delle azioni BPER in tale periodo – risulta essere pari a Euro 6,9702 (il “Prezzo diMercato delle Azioni BPER nel Periodo di Rilevazione per il Riscatto”), quindi inferiore al“Prezzo di Conversione” pari a Euro 10,00.Pertanto, avendo BPER optato per il riscatto anticipato del POC 2010-2015 mediante integraleregolamento in azioni, ai sensi dell’articolo 11, lettera b), punto i., del Regolamento di tale prestitoBPER consegnerà ai titolari delle obbligazioni, alla data del riscatto fissata per il 28 ottobre 2011 (la“Data di Riscatto”), un numero di azioni BPER complessivamente pari a 37.135.519, utilizzando tuttele azioni BPER di nuova emissione a tal fine già deliberate dai competenti organi sociali. Le n.1.991.270 azioni mancanti (rispetto alle complessive n. 39.126.789 azioni BPER da assegnare agliobbligazionisti) verranno liquidate in denaro, ai sensi dell’articolo 11 del Regolamento del POC 2010-2015, mediante pagamento di una somma di complessivi Euro 13.879.550 (il “Corrispettivo inDenaro per il Riscatto”), calcolata come il prodotto tra (a) le n. 1.991.270 azioni BPER mancanti e (b)Euro 6,9702 (vale a dire il Prezzo di Mercato delle Azioni BPER nel Periodo di Rilevazione per ilRiscatto).BPER procederà alla consegna delle azioni BPER agli obbligazionisti sino a concorrenza del numerointero e riconoscerà in contanti il controvalore, arrotondato al centesimo di Euro superiore, delle partifrazionarie spettanti, calcolato sulla base del Prezzo di Mercato delle Azioni BPER nel Periodo diRilevazione per il Riscatto.L’assegnazione delle azioni BPER e i pagamenti in denaro dovuti per le parti frazionarie e a titolo diCorrispettivo in Denaro per il Riscatto avverranno alla Data di Riscatto, per il tramite degli intermediariautorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titoli S.p.A..Si ricorda inoltre che ove il valore delle azioni BPER assegnate agli obbligazionisti valorizzate al PrezzoUfficiale di tali azioni rilevato alla Data di Riscatto, unitamente agli importi versati per le partifrazionarie e a titolo di Corrispettivo in Denaro per il Riscatto, sia inferiore al valore nominale delleobbligazioni, BPER verserà agli obbligazionisti, il primo giorno lavorativo bancario successivo alla DataPagina 2 di 2di Riscatto, una somma in denaro a titolo di conguaglio pari alla differenza tra (a) il valore nominaledelle obbligazioni e (b) il prodotto tra il Prezzo Ufficiale delle azioni BPER alla Data di Riscatto e ilnumero di azioni BPER consegnate (dovendosi aggiungere a tale prodotto gli importi versati per leparti frazionarie e a titolo di Corrispettivo in Denaro per il Riscatto), in modo tale che il valorecomplessivamente attribuito agli obbligazionisti sia pari al valore nominale delle obbligazioni. Ulterioridettagli in merito a tale conguaglio saranno forniti succeSSIVAMENTE

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet