KERAKOLL PROTAGONISTA NELLA REALIZZAZIONE DEL NUOVO TEATRO DELL’OPERA DI FIRENZE


SASSUOLO 20 DICEMBRE Kerakoll, il più importante produttore mondiale di materiali ecocompatibili per costruire nel rispetto dell’ambiente e del benessere abitativo, è stato technical supplier per il Nuovo Teatro dell’Opera di Firenze, l’avveniristico teatro progettato dallo studio ABDR (Arlotti, Beccu, Desideri, Raimondo) che diventerà la casa del Maggio Musicale Fiorentino e che sarà inaugurato mercoledì 21 dicembre da Zubin Mehta con un concerto nel nome di Ludwig van Beethoven e di Sylvano Bussotti. Il nuovo complesso è un polo culturale pionieristico, di fatto il più recente e all’avanguardia in Europa, con 3 sale in grado di ospitare simultaneamente performance di ogni tipo, per un numero complessivo di 5.000 spettatori. Kerakoll è stata scelta per gli innovativi sistemi ecocompatibili di nuova generazione per la rasatura di 8.000 metri quadrati di facciate, realizzati con Kerabuild Eco Presto 40, e per la posa della pavimentazione interna e di quella esterna, entrambe con H40 Eco Flex. I 25.000 metri quadrati di pavimentazione esterna sono stati inoltre stuccati con Fugabella Eco Porcelana 0-5 nei colori avorio e antracite. Mentre per la sigillatura dei giunti è stato scelto Fugabella Eco Silicone negli stessi colori. Il programma delle celebrazioni del Maggio Fiorentino, oltre al concerto con il quale sarà inaugurata la sala più grande destinata a 1.800 spettatori, prevede inoltre la possibilità il 23 dicembre di partecipare gratuitamente ad una visita guidata del Nuovo Teatro con gli autori del progetto che si trasformeranno per l’occasione in guide d’eccezione. Prendendo parte alla realizzazione di questo progetto, il Gruppo Kerakoll ha confermato ancora una volta la propria vocazione di società interessata a partecipare, con gli strumenti tipici del proprio settore, a operazioni dall’alto contenuto simbolico e dalla grande valenza in termini di contributo alla diffusione della cultura. Kerakoll è stato infatti in più occasioni protagonista di interventi di rilievo realizzati dai più importanti progettisti internazionali: il Museo Maxxi a Roma di Zaha Hadid; il Guggenheim Museum a Bilbao di Frank O. Gehry; la Città della Musica a Roma di Renzo Piano; il Palazzo dei Diritti dell’Uomo a Strasburgo di Richard Rogers; il Palazzo delle Arti Regina Sofia a Valencia di Santiago Calatrava. Kerakoll è leader mondiale nei prodotti e servizi per il GreenBuilding con più di 1.700 referenze ecocompatibili e una produzione di 950.000 ton/anno per progettare, costruire e vivere nel rispetto dell’ambiente e del benessere abitativo. Kerakoll nel 2010 ha realizzato un fatturato di 335 milioni di euro, di cui circa il 40% realizzato all’estero, 12 società operative e 10 stabilimenti produttivi. Kerakoll nasce nel 1968 a Sassuolo, nel cuore del più importante comprensorio ceramico mondiale, dall’iniziativa imprenditoriale di Romano Sghedoni. Il Gruppo è guidato da Gian Luca Sghedoni – figlio del fondatore, vincitore nazionale del premio Ernst&Young “L’Imprenditore dell’Anno 2008” affiancato da un gruppo dirigente che coniuga l’esperienza e la competenza tecnica con un approccio innovativo e fortemente managerializzato.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet