Cremonini: a novembre apre Roadhouse Grill in stazione Milano


MODENA 19 OTTOBRE -Roadhouse Grill, societa’ del gruppo Cremonini, dopo l’apertura a Pesaro di meta’ settembre si appresta ad aprire altri due locali, uno nella stazione centrale di Milano e uno a Pessano, a meta’ e a fine novembre.Lo ha dichiarato a MF Dowjones una fonte a conoscenza dei fatti, precisando che le steakhouse in Italia saliranno a 38, in attesa di un’ulteriore apertura a Mestre all’inizio del 2013.Nel 2011 Roadhouse Grill ha raggiunto un fatturato di 45 mln euro, in crescita del 23,9% rispetto all’anno precedente.Se dal lato della ristorazione Cremonini e’ pronta all’apertura di questi nuovi locali, sul fronte della distribuzione Marr, la quotata del gruppo che si e’ aggiudicata 8 degli 11 lotti della gara Consip, ha recentemente ricevuto una pioggia di giudizi positivi dagli analisti. La convenzione ha una durata di 12 mesi, rinnovabili per ulteriori 12, ed e’ autorizzata fino ad un massimo di spesa di 62,5 mln euro.Per gli analisti di Kepler si tratta di una notizia positiva che mostra l’abilita’ del gruppo di rinnovare i contratti di concessione e rafforzare la sua leadership nel segmento del catering. A livello numerico l’impatto sulle stime 2012-2014 e’ leggermente positivo: +1%. Gli esperti, infine, pongono l’accento sul flessibile business model del gruppo, che supporta i margini anche in un contesto difficile come quello attuale, e sulla generosa dividend policy. Rating buy e target price a 9 euro.Positivi pure i commenti degli analisti di Banca Imi, che lasciano invariato il prezzo obiettivo a 9,1 euro, e giudicano positivamente il consistente miglioramento del track record del gruppo nelle vittorie delle gare indette da Consip.Buy confermato anche dagli esperti di Banca Akros (target di 9 euro) che evidenziano come il neswflow rappresenti una conferma del sostenibile vantaggio competitivo del gruppo. Gli esperti ricordano, infatti, che Marr all’inizio del 2011 si era aggiudicata gli stessi lotti per la precedente gara indetta dalla Consip, ottenendo circa 17 mln di euro dall’implementazione di quel contratto al 30 settembre.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet