CONFINDUSTRIA CERAMICA Cer il giornale della Ceramica illustra le previsioni sul consumo mondiale di piastrelle.


SASSUOLO 16 MARZO Cer il giornale della Ceramica – la rivista edita da Edi.Cer. S.p.A., controllata da Confindustria Ceramica, che si rivolge alle aziende dell’intera filiera, al management tecnico, della ricerca e sviluppo, commerciale, di marketing, finanziario, di comunicazione e agli opinion leader che a diverso titolo interagiscono con questi interlocutori – compare da oggi tra le applicazioni App Store per iPad, all’interno della categoria News. Scaricando gratuitamente l’applicazione Ceramica – l’edicola che contiene le pubblicazioni tecniche e di servizio dell’industria italiana delle piastrelle di creamica (Cer il giornale della Ceramica, CerAnnuario e CerFornitori) – la copia digitale della rivista può essere sfogliata offline con il semplice tocco di un dito. Con cadenza bimestrale, saranno poi disponibili e scaricabili, in tempo reale, le nuove uscite.In distribuzione presso le principali fiere estere del settore – Coverings (14-17 marzo), Revestir (22-25 marzo) e Mosbuild (5-8 aprile) – ed in spedizione in questi giorni, Cer il giornale della Ceramica n. 325 compie una panoramica sull’andamento dei principali mercati di riferimento per l’industria italiana delle piastrelle di ceramica: Europa Occidentale, Europa Centro-Orientale, America Latina e Stati Uniti. Il nucleo centrale di questo numero di gennaio/febbraio 2011 è rappresentato dal Focus su Coverings – la più importante fiera americana delle piastrelle di ceramica, ospitata quest’anno al Sands Convention Center di Las Vegas -, insieme ad una dettagliata indagine riguardo alle difficoltà che ancora sta attraversando il settore delle costruzioni in USA e al consumo delle piastrelle di ceramica in Nord America.L’intervista è dedicata ad Alessandro Saviola, presidente del Gruppo Mauro Saviola, azienda specializzata in pannelli truciolari che, già dal lontano 1997, si è avvalsa di legno di riciclo per la realizzazione di prodotti ecologici: un approccio ora total green attraverso una filiera produttiva integrata. Grazie ad un evoluto network di raccolta del legno post consumo, che conta fino a 18 centri logistici, coinvolgendo le municipalità di oltre 2.000 comuni italiani e più di 1.000 aziende, il Gruppo industriale è riuscito a raggiungere un fatturato annuo di oltre 600 milioni di euro, ottenendo un apprezzamento sempre maggiore da parte della clientela.Nella sezione energia, l’intervista al presidente di Gas Intensive Paolo Culicchi e al consigliere delegato Armando Cafiero illustra come il Consorzio intenda oggi proporsi come operatore sul mercato internazionale del gas, offrendo ai consorziati i benefici derivanti dalla progressiva liberalizzazione: un nuovo approccio al mercato che ottimizza l’attuale assetto normativo, portando benefici per gli associati.Mediante una carrellata d’immagini e la descrizione di nuovi prodotti realizzati da alcune aziende di corredi ceramici, questo numero di Cer delinea quelle che si possono interpretare come le nuove tendenze di primavera. Caratterizzate da un ritorno alla sobrietà, alla pulizia e al minimalismo delle forme, accompagnate da una profonda rivalutazione della funzionalità degli oggetti e degli arredi, dalla ricerca dell’utilità e dell’accessibilità.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet