IL BILANCIO AL 30 SETTEMBRE DI PANARIA GROUP


SASSUOLO 16 NOVEMBREIl Consiglio di Amministrazione di Panariagroup Industrie Ceramiche S.p.A., Gruppo attivo nellaproduzione e distribuzione di materiale ceramico per pavimenti e rivestimenti di fascia alta e lusso,ha approvato oggi il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2011, redatta secondo iprincipi contabili internazionali (IFRS).Il terzo trimestre 2011, nonostante una situazione economica mondiale critica, registra una leggeracrescita dei ricavi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (+1,4%), confermandosostanzialmente il trend positivo dei primi 9 mesi (+2,4%).Il risultato è apprezzabile se si considerano altresì le grosse difficoltà riscontrate sul mercatoportoghese (tra i più importanti per il Gruppo), condizionato negativamente dalla delicata situazionedell’economia interna e dalle conseguenti manovre di austerity che hanno penalizzatopesantemente anche il nostro settore.“Il terzo trimestre 2011 – ha affermato Emilio Mussini, Presidente di Panariagroup – conferma lasolidità delle scelte strategiche orientate da un lato, all’espansione delle vendite verso i mercatiemergenti e dall’altro, verso un incessante impegno sull’innovazione tecnologica di prodotto e diprocesso, quale la produzione delle grandi lastre in gres porcellanato.”“Infatti – ha continuato Mussini – nonostante il peggioramento del quadro economico generale, inparticolare nei paesi occidentali, Panariagroup incrementa il proprio volume d’affari (1,4% neltrimestre, 2,4% nei primi nove mesi) con una crescita sul mercato italiano del 4,2%, su quelloamericano del 3,4% che corrisponde a più del 10% espresso in USD e sui paesi dell’area asiatica dioltre il 25%, compensando la stagnazione europea ed il calo del mercato portoghese dovuto allacrisi economica del paese.”RISULTATO NETTO CONSOLIDATOL’utile netto consolidato è di 0,3 milioni di Euro.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet