Nuovo stabilimento per la Unifer di Finale


finale emilia 15 luglio A Finale Emilia è stato inaugurato lo stabilimento Unifer (tubi per scarichi auto). E’ antisismico e garantirà un risparmio energetico, a regime, del 20%. «Il Comune ha avuto un ruolo fondamentale – dice l’amministratore delegato Stefano Morville – nel rimuovere gli ostacoli, ci ha aiutato ad accorciare i tempi». Un investimento complessivo che escludendo i macchinari ha raggiunto i 7 milioni 5mila metri quadrati di capannone su un terreno di 13mila per guardare al futuro di Unifer che non solo ha fronteggiato le drammatiche conseguenze del sisma ma è riuscita anche a raddoppiare il fatturato, portandolo da 6 a 12,5 milioni nell’arco di appena diciotto mesi.L’azienda, che produce tubazioni per gli impianti di scarico delle auto, è stata rilevata due anni e mezzo fa da Sag Tubi, gruppo di Cento, nel Ferrarese. Ai 70 addetti iniziali se ne sono aggiunti, quest’anno, altri dieci. Per il 2014 ha in serbo un nuovo piano di assunzioni, grazie a nuove commesse. L’azienda annovera tra i propri clienti alcuni tra i più grandi produttori mondiali di marmitte, imprese leader di mercato come Magneti Marelli e Tenneco.Obiettivo per il 2014 è quello di continuare a incrementare il volume d’affari.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet