ASSEMBLEA BANCO POPOLARE APPROVA AUMENTO CAPITALE


MODENA 13 DICEMBRE L’Assemblea straordinaria dei Soci del Banco Popolare, sotto la presidenza di Carlo Fratta Pasini, ha approvato a Verona alla presenza di circa 4000 soci (quasi 6000 votanti considerando le deleghe), ha approvato a larghissima maggioranza l’operazione di aumento di capitale fino a 2miliardi di euro.L’Assemblea ha inoltre approvato gli altri punti all’ordine del giorno concernenti variazioni allo Statuto sociale attinenti, in sintesi, a: l’eliminazione dell’indicazione del valore nominale delle azioni; l’adeguamento alle novità legislative di parti delloStatuto; la revisione delle quote da assegnarsi, nell’ambito della mutualità, a sostegno dei territori; la possibilità del collegamento a distanza per la partecipazione alleassemblee.Nell’ambito dell’operazione di Aumento di Capitale è stato costituito un consorzio di garanzia i cui componenti si sono impegnati nei confronti del Banco Popolare asottoscrivere l’aumento di capitale per l’intera parte eventualmente rimasta inoptata al termine dell’offerta. Il consorzio è formato da: Mediobanca – Banca di CreditoFinanziario S.p.A. e BofA Merrill Lynch quali Joint Global Coordinators e Joint Bookrunners; Credit Suisse, Deutsche Bank e Goldman Sachs interverranno quali JointBookrunners; Banco Santander, Crédit Agricole CIB, Equita SIM, ING, Keefe, Bruyette & Woods, MPS Capital Services, RBC Capital Markets, The Royal Bank of Scotland e Société Générale Corporate & Investment Banking parteciperanno come Co-Lead Managers.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet