CERAMICS OF ITALY A I SALONI WORLDWIDE MOSCOW 2011


sassuolo 13 ottobre Ci sarà anche Ceramics of Italy a I Saloni WorldWide Moscow, il grande evento fieristico internazionale in programma fino al 15 ottobre 2011 al Crocus Expo di Mosca, che in sette differenti padiglioni espone i prodotti delle principali aziende del settore dell’arredamento e del mobile, spaziando dallo stile classico a quello moderno fino al più estremo design. Il marchio che rappresenta l’eccellenza della piastrella ceramica italiana sarà presente nella hall 8 – stand A22-B47 della fiera. L’iniziativa, sotto l’egida di Ceramics of Italy, è stata organizzata da Confindustria Ceramica nell’ambito delle azioni promozionali sui mercati internazionali, di cui la Russia rappresenta uno dei territori più interessanti. La presenza di un desk istituzionale, accanto a quella delle aziende ceramiche italiane, è finalizzata a promuovere le peculiarità dei rivestimenti ceramici italiani attraverso la diffusione di materiale pubblicitario e promozionale. Novità di questa edizione è Cer Magazine International in cirillico, per la prima volta anche nella versione di autunno, diffuso in fiera e successivamente inviato ad un selezionato indirizzario di architetti, distributori ed interior design russi. Otto le aziende che saranno presenti insieme a Confindustria Ceramica nello stand: Appiani – Altaeco, Atlas Concorde, Casalgrande Padana, Ceramica Bardelli – Altaeco, Fap Ceramiche, Mirage Granito Ceramico, Settecento mosaici e ceramiche d’arte, Vogue – Altaeco. Nomi di rilievo del settore che avranno la possibilità di incontrare interlocutori dell’area di Mosca e provenienti dal resto della Russia oltre che dall’estero e allacciare rapporti con possibili partner internazionali. Il tutto all’interno di un evento di grande richiamo, che attira compratori interessati a prodotti di qualità, e dall’amplissima proposta commerciale, che va dagli arredi agli imbottiti, dagli apparecchi per l’illuminazione alle cucine, dai mobili da ufficio ai complementi e tessile, compresa una vasta area espositiva dedicata all’arredobagno. Un’opportunità unica di visibilità per il marchio Ceramics of Italy, visti anche gli ottimi risultati ottenuti da I Saloni WorldWide Moscow lo scorso anno: 31.485 visitatori suddivisi in 22.354 operatori economici e 9.131 di pubblico generico.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet