Eletto il nuovo Parlamentino di Confindustria Ceramica


sassuolo 12 giugno Dopo il plebiscito per Vittorio Borelli quale Presidente dell’Associazione, l’Assemblea di ieri 11 giugno ha eletto anche il nuovo Consiglio Direttivo per il biennio 2013-2015. Il “Parlamentino” dell’industria italiana della ceramica, per il prossimo mandato, risulterà composto da:Bocini Loriano (Industrie Bitossi), Bolognesi Stefano (Cooperativa Ceramica d’Imola), Bonezzi Massimo (Ceramiche Gardenia Orchidea), Bressan Boschini Claudia (Ancap), Camossi Alberto (Dolomite Franchi), Fabbri Roberto (Abk Group Industrie Ceramiche), Gambini Dilvanna (Gambini Group Industrie Ceramiche), Giacobazzi Lauro (Rondine), Manelli Corrado (Majorca), Manuzzi Ennio (Ceramica Sant’Agostino), Moriconi Mario (Tagina Ceramiche d’Arte), Mularoni Enzo Donald (Ceramica Del Conca), Mussini Emilio (Panariagroup Industrie Ceramiche), Panzani Alfonso (Gruppo Ceramiche Ricchetti), Roncaglia Mario (Novabell Ceramiche Italiane), Savorani Giovanni (Gigacer), Tonelli Graziano (Gamma Due), Vandini Mauro (Marazzi Group), Zironi Alessandro (Industrie Ceramiche Piemme) e Zocchi Franco (Sanac).In rappresentanza delle imprese aggregate è stato eletto dall’Assemblea Marco Squinzi (Mapei). I Consiglieri Camossi Alberto e Zocchi Franco rappresentano l’Industria dei refrattari, mentre Bocini Loriano e Bressan Boschini Claudia rappresentano il settore dei sanitari e delle stoviglie.L’Assemblea ha provveduto altresì all’elezione, per il prossimo biennio del Collegio dei Revisori dei Conti di Confindustria Ceramica: Antonio Cherchi, Anna Maria Olivieri e Claudio Raimondi quali membri effettivi e Diana Rizzo e Luigi Fiacchi in qualità di supplenti.La composizione del Consiglio Direttivo potrà essere integrata, su proposta del Presidente Vittorio Borelli, con la cooptazione di rappresentanti di importanti realtà imprenditoriali e di zone caratterizzate da un rilevante numero di imprese associate. La prima seduta del nuovo Consiglio Direttivo, in programma per il 9 luglio prossimo, vedrà la nomina anche dei quattro Vice Presidenti, il Tesoriere ed i Presidenti delle 10 Commissioni Consultive che affiancano il Consiglio nella sua attività.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet