nuovo accordo tra bper e confindustria modena


modena 12 aprile Un plafond di 30 milioni di euro disponibile fino al 30 giugno 2012 per la ricapitalizzazione aziendale, pernuovi investimenti e per progetti di internazionalizzazione.Confindustria Modena e Banca popolare dell’Emilia Romagna (BPER) hanno deciso di rinnovare unaccordo che ha ottenuto lo scorso anno risultati positivi nel sostegno alle imprese sul fronte dell’accessoal credito.L’accordo di collaborazione consentirà alle imprese associate di accedere, a condizioni economiche difavore, a specifiche offerte di finanziamenti per supportare i progetti di investimento presentati. Potrannousufruire di questa convenzione le PMI ma anche le grandi imprese che fanno parte del sistemaassociativo di Confindustria Modena.Le operazioni previste spaziano dal rafforzamento patrimoniale dell’azienda, al sostegno degliinvestimenti, dai mutui con fondi BEI, ai progetti di internazionalizzazione con garanzia Sace fino al 70per cento a operazioni di leasing immobiliare e strumentale. Alle imprese verrà offerto ancheFinpreshipment, il nuovo prodotto destinato a sostenere il fabbisogno finanziario delle imprese nella fasedi avvio della realizzazione di una commessa acquisita da un committente estero. Vengono finanziatil’approntamento di beni e servizi e l’esecuzione di lavori.La Banca si impegna ad effettuare l’istruttoria delle pratiche entro 20 giorni lavorativi dalla ricezione delladocumentazione completa da parte dell’Azienda associata a Confindustria Modena.«Abbiamo rinnovato la convenzione con questo importante istituto di credito del nostro territorio percercare di soddisfare le esigenze di finanziamento delle nostre imprese associate». – ha dichiaratoPietro Ferrari, Presidente dell’associazione di Via Bellinzona – «Dell’accordo sottoscritto, che va adampliare la precedente gamma dei prodotti, apprezziamo il fatto che la banca valuterà le richieste dicredito in 20 giorni lavorativi. Per le imprese, finalmente, questo significa avere una risposta certa in untempo ragionevole».Soddisfazione è stata espressa anche dal Vice Direttore Generale di BPER Luigi Odorici: «Il rinnovodell’accordo, curato dalla nostra divisione Corporate, è l’ulteriore conferma di una solida collaborazionecon gli industriali modenesi che è ormai nella storia della nostra Banca e di questo territorio. BPERribadisce la centralità delle relazioni con il tessuto imprenditoriale di una delle aree più dinamiched’Europa. Abbiamo migliorato i contenuti dell’accordo per poter lavorare ancora di più e ancora meglio alfianco delle imprese .

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet