Il prof Franco Mosconi (univ Parma) presenta Distretti industriali: la metamorfosi del “modello emiliano”


modena 12 marzo Sarà presentato lunedì 18 marzo alle ore 21, a Carpi presso l’auditorium Loria in via Rodolfo Pio 1 il libro «La metamorfosi del “Modello Emiliano”. L’Emilia-Romagna e i distretti industriali che cambiano».Il volume, curato dall’economista Franco Mosconi, approfondisce le trasformazioni del «modello emiliano»: un sistema economico regionale con una forte base manifatturiera e una spiccata vocazione all’export, che ha preso vita negli anni Sessanta e che ha portato l’Emilia-Romagna ai vertici in Europa. Ma che ha dovuto confrontarsi in questi decenni con molti cambiamenti: dall’introduzione dell’euro e alla fine dell’epoca delle svalutazioni competitive all’emergere dei Paesi BRIC alle nuove vie e alle forme in continuo mutamento della globalizzazione.A discuterne con l’autore saranno Pietro Ferrari, presidente di Confindustria Modena, insieme agli imprenditori Valter Caiumi, amministratore delegato di Emmegi e Andrea Scacchetti, amministratore delegato di Sintesi Fashion Group. Moderatrice dell’incontro sarà Ilaria Vesentini de ” Il Sole 24 Ore”.Invito presentazioneFranco MosconiFranco Mosconi è titolare della Cattedra Jean Monnet all’Università di Parma, dove insegna Economia industriale; è docente di Politica industriale della Ue al Collegio europeo di Parma e di Economia dei media alla Scuola superiore di giornalismo “Ilaria Alpi” del l’Università di Bologna; collabora con Nuova Didactica, la scuola di management di Confindustria Modena e con altre scuole del sistema Confindustria a Reggio Emilia, Parma e Bologna. Ha studiato e insegnato all’Università di Bologna e ha lavorato alla presidenza del Consiglio dei ministri (1996-98) e alla Commissione europea di Bruxelles (1999-2001).È autore di numerosi saggi scientifici su riviste nazionali ed europee. Le sue ultime pubblicazioni sono «Le nuove politiche industriali nell’Europa allargata» (Mup, 2004), «La rondine e la piuma. Scegliere la traiettoria nel governo dell’economia» (Mup, 2010). Col Mulino ha appena pubblicato «La metamorfosi del “Modello emiliano”. L’Emilia-Romagna e i distretti industriali che cambiano». Fa parte del Comitato di direzione de «l’industria – rivista di Economia e politica industriale», edito dal Mulino; dalla sua nascita, nel 2007,è editorialista per il «Corriere di Bologna», dorso cittadino del «Corriere della Sera». Dopo aver fatto parte del Consiglio di amministrazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi (2001-2004) e di Trevifin Spa (2006-2012), è oggi membro del consiglio di amministrazione di Banca Monte Parma.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet