ROBERTA CAPRARI NUOVO VICEPRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA MODENA


MODENA 11 La giunta di Confindustria Modena, su proposta del presidente Pietro Ferrari, ha designato Roberta Caprari nuovo vicepresidente dell’associazione degli industriali modenesi, in sostituzione di Filippo Borghi scomparso di recente. Roberta Caprari supporterà le attività della presidenza, con particolare riguardo all’area Education, insieme agli altri quattro vicepresidenti Giovanni Arletti (Chimar), Vincenzo Cremonini (Inalca Jbs), Davide Malagoli (Lam) e Sergio Sassi (Emilceramica).Modenese, 40 anni, laureata in Economia aziendale, sposata con due figli, Roberta Caprari si avvicina alla vita associativa nel 2006 quando viene nominata membro di giunta. Nel 2008 entra a far parte del Consiglio direttivo di Confindustria Modena con delega per l’Education.Roberta Caprari inizia a lavorare nell’azienda di famiglia, la Caprari Pumping Power, nel 1997 come addetta al Servizio qualità. Nel 2002 diventa responsabile delle Risorse umane, nel luglio 2003 entra nel consiglio di amministrazione dell’azienda con il ruolo di consigliere. Da febbraio 2008 assume il comando della Direzione Risorse che in Caprari include Risorse umane, Qualità e ambiente, Amministrazione e finanza.«Come prima cosa desidero ringraziare il presidente Pietro Ferrari e i colleghi imprenditori che compongono la giunta di Confindustria Modena per la fiducia che mi hanno accordato», afferma il neo vicepresidente Roberta Caprari. «Anche se sotto una nuova veste proseguirò il mio lavoro in associazione sul fronte dell’Education. Oggi l’impresa ha davanti a sé una grande sfida: formare risorse umane capaci di reggere il peso della globalizzazione. E per fare questo, per investire sul futuro, urge un cambio di mentalità: il capitale umano di un’azienda non si compra, non si misura sul brevissimo periodo, ma si forma. Quanto prima prenderemo coscienza di questa realtà tanto prima riusciremo a imporci con risultati apprezzabili anche su economie e mercati globali».

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet