bper- ODORICI, NUOVO AMM DEL, SI PRESENTA- PIANO INDUSTRIALE NEI TEMPI PREVISTI


MODENA 11 GENNAIO Luigi Odorici, nominato ieri all’unanimita’ dal cda della banca successore di Fabrizio Viola, passato a Montepaschi ha presentato questa mattina a Modena la sua agenda di lavoro il nuovo amministratore delegato di Bper, ”Il nuovo piano industriale che abbiamo annunciato e’ completamente confermato – ha detto – in marzo arrivera’ al consiglio di amministrazione, insieme al bilancio 2011, nella sua stesura definitiva, ma sono confermati i punti chiave che sono stati alla base del lavoro di preparazione”. Il modello federale per Bper rimane un punto di riferimento importante, ribadito dal presidente Ettore Caselli: ”abbiamo di fronte sfide complesse e importanti – ha detto – e per questo abbiamo deciso, all’unanimita’ in cda, di dare alla banca una nuova opportunita’ nel segno della continuita”’. Dall’1 novembre 2010 Odorici era direttore generale e manterra’ questo ruolo: ”una scelta, quella di Odorici – ha sottolineato Caselli – che ho voluto e proposto al cda e che ha ottenuto fin dal suo annuncio nella serata di ieri grande consenso tra soci, dipendenti e interlocutori istituzionali”. BPER si prepara a lanciare un piano industriale triennale ambizioso che il nuovo amm del Luigi Odorici ha sintetizzato in tre filoni guida.”Abbiamo di fronte tre macro progetti e il primo è certamente il rafforzamento patrimoniale che porteremo a termine senza ricorrere a un aumento di capitale”.Il secondo punto sottolineato da Odorici è centrato sulla multicanalità e sul nuovo accesso (internet, mobile e atm evoluti)per rispondere alle esigenze di nuovi segmenti di clientela, partendo dai giovani”.Il terzo punto è la governante del gruppo BPER. Rimane il modello federale ma la struttura sarà semplificata e anche l’organigramma potrà cambiare un po’ rispetto alle previsioni. Il nuovo Comitato Strategico consultivo che sarà guidato dal prof. Giuseppe Lusignani sarà composto da 5 membri e affiancherà il vertice della banca nelle decisioni strategiche. Sarà composto dal presidente Ettore Caselli, dall’Amm Del Luigi Odorici, da Alberto Marri, Giosuè Boldrini e da Giuseppe Luignani.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet