Si fondono le Cantine di Carpi e Sorbara


carpi 10 agosto Si fondono le Cantine di Carpi e Sorbara, sarà il colosso del LambruscoOltre 1.300 soci, quasi 500mila quintali di uva lavorata, 20 milioni di fatturato e 5 stabilimenti. Questi i numeri del nuovo colosso cooperativo vitivinicolo modenese nato dalla fusione tra le Cantine di Carpi e di Sorbara, entrambe aderenti a Confcooperative Modena.Si fonde una realtà che produce un terzo del Lambrusco Dop e Igp presente sul mercato e che comprende anche una partnership con il Gruppo Bautista Martì, leader della commercializzazione del Lambrusco in Spagna. Il nuovo progetto di collaborazione prevede la realizzazione di un nuovo e moderno centro di imbottigliamento all’interno dello stabilimento di Sorbara.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet