OOGGI ACIMAC ORGANIZZA MEETING SUL FOTOVOLTAICO


MODENA 10 MARZOÈ in programma oggi a Villa Marchetti di Baggiovara, presso la sede di Acimac – Associazione Costruttori Italiani Macchine e Attrezzature per Ceramica, il convegno organizzato da Società Ceramica Italiana e dedicato al BIPV – Building Integrated PhotoVoltaic, ovvero il fotovoltaico integrato nell’edilizia, con particolare attenzione ai sistemi che integrano le superfici ceramiche. La giornata offrirà un quadro aggiornato sulle tendenze in atto nel settore fotovoltaico, presentando una rassegna delle prime esperienze di energy harvesting – ovvero le cosiddette forme di energia alternative – realizzate con prodotti ceramici. A seguire, l’esposizione di quattro esempi attuali di produzione o di ricerca e sviluppo di BIPV realizzati con lastre ceramiche. I lavori si concluderanno con l’illustrazione di prospettive e criticità del BIPV analizzate dal punto di vista del progettista e dell’architetto.Dopo il saluto da parte di Paolo Zannini, presidente di Società Ceramica Italiana, i lavori saranno introdotti da Massimo Mazzer (CNR-IMEM, Parma), con una relazione sul Fotovoltaico integrato nell’edilizia: tendenze e prospettive. Seguiranno gli interventi di: Arturo Salomoni (Centro Ceramico di Bologna), su Una possibile soluzione BIPV: la piastrella ceramica con celle fotovoltaiche a film sottile; Mariano Zarcone, Denis Zago e Margherita Marsili (X Group, Vanzo di S. Pietro Viminario, PD), su Integrazione architettonica: attuali possibilità offerte dal cristallino, prospettive offerte dal film sottile; Francesco Matteucci (Tozzi Renewable Energy, Mezzano, RA), su DSSC: Sviluppi di una tecnologia integrabile su supporti vetrosi o ceramici; Gianluca Aiazzi (System Photonics, Fiorano, MO), su L’integrazione del fotovoltaico negli edifici – Soluzioni tecnologiche e progettuali. A chiudere gli interventi Valentina Gianfrate (Università di Firenze), con una relazione sul Fotovoltaico integrato nell’edilizia: la visione dell’Architetto.La giornata si concluderà alle 12.35 con uno spazio dedicato al dibattito.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet