Mladen, infermiere, falciato da un romagnolo ubriaco


in collaborazione con Teleromagna24 FEB. 2009 – Uno slavo di 58 anni, Mladen Kojicic, infermiere da tempo in Italia, che a Rimini percorreva in bici la consolare per San Marino, è stato travolto e ucciso da un’auto condotta da un romagnolo di 40 anni che, all’etilometro, è risultato ben oltre il limite di alcol nel sangue. L’incidente è avvenuto ieri intorno alle 18 all’altezza di Coriano. Secondo gli accertamenti della Polstrada, il ciclista pedalava verso San Marino quando è stato investito da una Fiat Punto condotta dal romagnolo. L’impatto, violentissimo, ha sbalzato di sella lo slavo scaraventandolo molti metri più in là: nulla da fare per lui, morto sul colpo.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet