Minozzi si dimettedal Cda di Bper


MODENA, 5 LUG. 2012 – Romano Minozzi, consigliere indipendente della Banca Popolare dell’Emilia Romagna e membro del Comitato Nomine e Remunerazione, ha rassegnato oggi le dimissioni dalla carica di Amministratore per ragioni personali. L’imprenditore del settore ceramico, proprietario del gruppo Iris-Fiandre, era entrato a far parte del Cda nell’assemblea dei soci dello scorso aprile, come figura simbolo del tentativo di tregua per cessare la conflittualità della minoranza rappresentata dalla lista Bper Futura.  Da parte della banca "si prende atto e si rispetta la decisione inaspettata, assunta in autonomia dal dottor Minozzi". Non è comunque in discussione l’operatività dell’istituto, essendo il Consiglio di amministrazione composto da altri 19 membri. La prossima riunione del CdA è in programma tra una ventina di giorni.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet